Home / Politica / Sulle Rotonde, azioni Iren e Palazzetto dello Sport di Guastalla
Guastalla

Sulle Rotonde, azioni Iren e Palazzetto dello Sport di Guastalla

Come noto nei giorni scorsi in Sala Civica di Guastalla si è svolto un incontro su istanza dei cittadini residenti nella Frazione di San Rocco, con la Sindaco, la Giunta comunale ed i responsabili di FER e Provincia di Reggio Emilia. I cittadini infatti lamentano gravi problemi di viabilità dovuti ai lavori per la realizzazione delle due nuove rotonde di San Giacomo e San Rocco e sulla chiusura dei passaggi a livello di Via Zecchiere e Via Viazzolo Lungo.
All’incontro è intervenuto il nostro Consigliere Re Stefano come auditore.
Naturalmente questi lavori sono necessari: da parecchi anni erano stati richiesti.
I lavori sono iniziati all’insaputa dei residenti che si sono trovati, dall’oggi al domani, la strada sbarrata per chi doveva andare verso Novellara, senza nessun tipo di preavviso o incontro informativo prima dell’inizio delle opere.
Non solo non si è tenuto conto delle difficoltà dei cittadini, ma neanche di situazioni particolari come l’arrivo di un ambulanza o il transito di trattori per i lavori nei campi (che in questo periodo sono pure intensi).
La serata si è presto accesa dovuta alla rabbia degli abitanti, rabbia giustificata dalla non informazione.

Questa Amministrazione è già inciampata in simili situazioni. L’anno scorso i residenti di San Giacomo hanno dovuto fare i conti con il cantiere per i lavori della ferrovia nel periodo estivo: spargimento di polvere rossastra nell’aria che ha ricoperto prati, orti, obbligando i cittadini a tenere le finestre chiuse.
Nell’ultimo Consiglio Comunale, Giunta e Gruppo Consiliare di maggioranza hanno deliberato la vendita di un pacchetto di azioni Iren per 1.000.000 di euro (un milione di euro!) , principalmente per avere le coperture finanziarie per andare a bando per la costruzione del palazzetto dello sport (coperture che al momento coprono il 50% dell’opera) e, in modo molto generico e approssimativo, per altre 2 opere urgenti e richieste da anni: la realizzazione di una rotatoria stradale a Tagliata tra la Strada Statale 62 e Via Staffola e la realizzazione del parcheggio nell’area dell’Ex Ospedale.

Ma i cittadini sono stati informati di questa vendita straordinaria? E delle progettazioni, dei costi e del corso delle 2 future opere a Tagliata e in Centro? E’ possibile che senza lo straccio di una Commissione o di una informativa precisa a Consiglieri Comunali di minoranza si possa portare in Consiglio quella che, a detta del Gruppo Guastalla Bene Comune, è l’atto più importante degli ultimi 5 anni, cioè la vendita di parte delle azioni Iren per un milione di euro? (a questo link a 1h.22min è possibile ascoltare la discussione sul punto in questione e farsi un’idea più precisa)

Come Movimento 5 Stelle i nostri inviti a una maggior coinvolgimento dei cittadini, specie su questioni che riguardano importanti opere pubbliche, vengono spesso rispediti al mittente con una certa arroganza istituzionale: ci auguriamo come cittadini e come Movimento, che episodi del genere non si ripetano.

Francesco Corradini – Capo Gruppo Guastalla 5 Stelle

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*