Home / Ambiente / Presentata un’altra PROPOSTA di Guastalla 5 Stelle: ALBO E CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI COMUNALI
cerchiodipersone

Presentata un’altra PROPOSTA di Guastalla 5 Stelle: ALBO E CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI COMUNALI

Venerdì vi abbiamo ripetuto l’intento politico già esplicitato nelle opportune sedi: presentare argomenti e proposte all’attenzione delle rispettive Commissioni per avviare i lavori per raggiungere l’obiettivo su un tema specifico. I lavori posso procedere con quella o con una proposta nel cassetto del gruppo di maggioranza.

Ripetiamo quello già detto venerdì. Qui non si inventa niente e non abbiamo nessun tipo di timore a dire che sì, guardiamo con attenzione cosa fanno gli altri comuni su temi che ci stanno a cuore. Ripetizione dovuta perché alcuni esponenti di Guastalla Bene Comune preferiscono fare dello spirito e rispondere col nulla piuttosto che concentrarsi sul vero tema posto all’attenzione della Giunta, del Consiglio e delle Commissioni. Accoglieremo a braccia aperte ogni loro iniziativa sui temi presentati. Quando e se arriveranno. Se nel frattempo vogliono, possono documentarsi anche leggendo i regolamenti dei comuni di Belluno, Mirano, Foligno, Segrate, San Polo Cavalieri, Boffalora Sopra Ticino, Benestare, Rovereto, Piacenza, Como, Ragusa, Sacile, Lecce, Bagnolo San Vito, Pieve Ligure, Sarzana, Bolzano, Frosinone, Fiorano Modenese, Calenzano, Torino e della vicinissima Parma.

Abbiamo chiesto più volte nelle rispettive Commissioni che il gruppo di maggioranza presentasse un calendario dei temi che intendessero affrontare e discutere nelle stesse, sia per agevolare gli impegni e la preparazione dei singoli commissari e consiglieri sia, e soprattutto per dare un segnale forte e concreto ai cittadini sull’impegno effettivo di chi svolge un’importante funzione pubblica nell’Ente e nel massimo organo elettivo dell’Ente: il Consiglio Comunale. Al momento possiamo registrare un solo primo interessamento da parte del Consigliere di GBC Berni che ha suggerito come questo calendario possa andare all’ordine del giorno in un passaggio specifico in una seduta di Consiglio: sarebbe una scelta ottima!

 Prima di entrate nel dettaglio vogliamo ricordare cosa prevede il nostro Statuto Comunale:

CAPO VI – ISTITUTI DI PARTECIPAZIONE

SEZIONE I – PARTECIPAZIONE POPOLARE

– Art. 50 – PARTECIPAZIONE

1) Il Comune garantisce e promuove la partecipazione dei cittadini sia come singoli sia come membri delle formazioni sociali all’attività dell’Ente al fine di assicurarne il buon andamento, l’imparzialità e la trasparenza.

2) Per gli stessi fini il Comune promuove la costituzione di organismi di partecipazione.

3) Il Comune favorisce le libere forme associative riconoscendole quali interlocutrici nelle scelte programmatiche e nella loro concreta attuazione.

4) Per favorire la partecipazione di Associazioni, Comitati e rappresentanze di base, il Consiglio Comunale istituisce le Consulte, nelle quali è garantita la partecipazione in modo paritario.

 Ci pare quindi palese che il Comune dovrebbe ispirare la propria azione amministrativa rendendo effettivo il diritto alla partecipazione politica e amministrativa dei cittadini e delle loro espressioni associative per svolgere in modo più efficace le proprie funzioni e rendere maggiormente partecipate le proprie decisioni.

Preso atto che ad oggi il Comune di Guastalla non prevede un Albo delle Associazioni né tanto meno una relativa Consulta, come prevede il nostro Statuto e ritenendo che

–          l’iscrizione al registro consentirebbe all’associazione di divenire un interlocutore privilegiato della amministrazione comunale, potendo tra l’altro accedere a forme di contributo economico e di sostegno nella realizzazione di iniziative ed attività;

–          che una regolamentazione dovrà essere  tesa anche alla trasparenza e pubblicità dei procedimenti e dei criteri di assegnazione di benefici finanziari e vantaggi economici alle Associazioni iscritte;

–          che la Consulta delle Associazioni, priva di scopi politici, può e deve rappresentare un soggetto protagonista e attivo alla quale  aderiscono, su base volontaria, associazioni, enti e comitati operanti sul territorio comunale;

–          e, infine, come fondamentale dare risposte in tempi rapidi come dimostrazione alla cittadinanza di un ruolo attivo del Consiglio Comunale e delle relative Commissioni, senza inutili perdite di tempo,

sottoponiamo le nostre proposte  in vista di una collaborativa e costruttiva  discussione in Commissione e in Consiglio.

Questo tema non mette al banco di prova solo l’attuale amministrazione, ma, è bene precisarlo, anche tutti quei cittadini impegnati nell’assistenza e sicurezza sociale, nelle attività culturali, ricreative e tempo libero, beni culturali, storia e tradizione, istruzione, informazione, nella tutela e risanamento ambientale e nello sviluppo del territorio, nello sport.  Cioè si mette nelle mani della cittadinanza uno strumento che possa garantire il concorso della comunità all’azione amministrativa, in modo imparziale, trasparente, attivo. Il tema non è facile ma è necessario affrontarlo lavorando per una maggiore coesione sociale e del tanto decantato bene comune.

Per dare seguito al maggior impegno richiesto lo scorso Consiglio Comunale ai Presidenti di Commissione nella nostra istanza chiediamo che tale proposta e le future possano essere discusse in un tempo ragionevole che riteniamo possa essere entro 30 giorni dalla data di protocollo in segreteria dell’istanza.  

E potrebbe essere anche l’occasione per portare in Commissione un altro argomento fermo nella sezione “annunci elettorali”: la Consulta Sportiva costituita in data 12 Marzo 1976 (!!) il cui regolamento è stato revisionato a gennaio 2003 e che ad oggi ha visto solo convocazioni informali.  Anche questa consulta non ha finalità politiche e quindi non è sede per noi competente: la sua regolamentazione al contrario è atto che deve passare dal Consiglio Comunale, salvo mantenere l’attuale assetto normativo.

Sabato 28 marzo abbiamo anche protocollato una interrogazione a risposta scritta sul recente e numericamente sostanzioso abbattimento degli alberi nel Comune di Guastalla durante i recenti lavori di manutenzione del verde.

Per Guastalla 5 Stelle e per tutti i Cittadini di Guastalla,

I Consiglieri

Francesco Corradini

Damiano Ruggenini

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.