Home / Politica / Consiglio Comunale del 17 dicembre: grazie al Movimento 5 Stelle fondi per il completamento della messa in sicurezza della scuola elementare del centro.
sondaggio-elezioni-2014

Consiglio Comunale del 17 dicembre: grazie al Movimento 5 Stelle fondi per il completamento della messa in sicurezza della scuola elementare del centro.

La seduta del Consiglio Comunale del 17 dicembre di ieri è stata già piuttosto ben rendicontata dai colleghi di Guastalla Bene Comune. Vi rimandiamo al loro link per la cronaca completa dei punti affrontati, mentre qui riprendiamo i punti per noi e per la cittadinanza più rilevanti (quindi non in rigoroso ordine cronologico).

Il punto 1 all’Odg è sempre dedicato alle comunicazioni del Sindaco: è stata data l’importante notizia a tutto il Consiglio della domanda, da parte del Comune di Guastalla, di accesso ai fondi per l’otto per mille destinato all’edilizia scolastica, dando seguito alla mozione votata  a settembre presentata dal Movimento 5 Stelle e votata all’unanimità. In particolare, tali fondi sono stati richiesti per il completamento della messa in sicurezza della scuola elementare del centro, per un importo di circa 200.000 €. Questa è un ottima notizia per il nostro comune (grazie ad un emendamento del Movimento 5 Stelle alla legge di stabilità 2014 che ha modificato la legge 222/1985).

Al punto 7 si è parlato del conferimento del Corpo Unico di Polizia Municipale dell’Unione. E’ proprio il caso di dire che si è parlato perché questo conferimento è atto già scritto e deciso ben prima del passaggio in Consiglio Comunale (come avevano già dimostrano/proclamato gli articoli dei giorni scorsi sui quotidiani locali).

La nostra posizione non è mai stata contraria a priori. Ci siamo astenuti perché non ci sono elementi oggettivi di valutazione ma è una scommessa e una visione di cui solo il tempo decreterà il successo o meno. E’ chiaro che il passaggio dell’ennesimo servizio pubblico dalle singole amministrazioni all’Unione pone per chi ci crede speranze, per chi è più scettico preoccupazioni.   Siamo più su quest’ultima posizione. Le cronache italiane, a qualsiasi livello, ci hanno abituato al fatto che istituzioni nate con lo scopo di semplificare, migliorare, risparmiare si sono poi rilevate l’ambiente perfetto per infettare quegli apparati di corruzione, personalismi, spreco di danaro pubblico e malaffare (Expò, Mose, Mafia Capitale e le tante amministrazioni pubbliche sotto inchiesta dei magistrati ). Abbiamo infatti richiamato la circostanza per la quale l’Unione non ha vincoli di spesa sulle assunzioni del personale come le singole amministrazioni e che ci sembra il solito approccio “fatta la legge fatto l’inganno “perché viene aggirato il patto/vincolo di stabilità.

Abbiamo posto, in modo deciso, la questione democratica che crea l’Unione dei Comuni: traduce non solo un’egemonia territoriale, ma soprattutto un centro di potere politico che nel nostro caso è tutto a vantaggio del Pd. Dopo aver tolto il diritto di voto ai cittadini per le elezioni provinciali registriamo questo nuovo “furto” di sovranità popolare. Per questioni numeriche e di regolamenti ci vediamo estromessi dai Consigli dell’Unione e non saremo nelle condizioni di esercitare a pieno il nostro mandato quali consiglieri; a forza di passaggi si destituisce e si spoglia delle proprie funzioni l’organo elettivo per eccellenza: il Consiglio Comunale. Sul punto vogliamo segnalare con favore l’intervento del capogruppo per GBC Paolo Dallasta che, oltre ad una legittima e schietta difesa della scelta politica in direzione “Unione”, condivide il punto posto sulla questione democratica: ci auguriamo se ne faccia carico nella sua azione politica.

Si è proceduto ( punto 8 )  alla nomina dei 5 membri della nuova Commissione “Comunicazione, Trasparenza e Partecipazione”.  I membri saranno: Gianluca Crema, Massimo Berni e Giulia Zaniboni per “Guastalla Bene Comune”; Rodolfi Elisa per “Per Guastalla”; Francesco Corradini per “Guastalla 5 stelle”. Su questa Commissione ci siamo molto impegnati affinché non si perdesse tempo e con l’indispensabile ed ineccepibile lavoro del Presidente del Consiglio Comunale Gabriele Maestri ( che nel verbalizzare la riunione dell’Ufficio di Presidenza del 12 dicembre riporta: “Il presidente, dopo aver ricordato la procedura che si dovrà seguire per l’individuazione dei componenti della Commissione consiliare Comunicazione, trasparenza e partecipazione, fa presente è che è opportuno che sia l’Ufficio di Presidenza a definire, prima della seduta di insediamento della Commissione, su quali temi sarà chiamato a intervenire l’organo, onde evitare rischi di “doppi passaggi” su determinate materie, come paventato nei giorni precedenti in particolare dal consigliere Corradini”) abbiamo ottenuto che il punto fosse discusso in questo (anticipato) consiglio comunale.  La seduta di insediamento è prevista per lunedì 22 dicembre. E se vorrà, potrà già discutere della nostra PROPOSTA DI REGOLAMENTO DELLE RIPRESE FOTO-AUDIO-VIDEO DEL CONSIGLIO COMUNALE protocollata oggi in Segreteria del Comune,  in vista di una collaborativa e costruttiva discussione da portare in Consiglio Comunale .

Al punto 4 vi era in discussione l’interrogazione del Gruppo “Per Guastalla” in merito al trasporto di  6 bambini dal Centro alle scuole elementari di Pieve. Abbiamo trovato pertinente e corretta l’interrogazione del Gruppo “Per Guastalla” e, dal nostro punto di vista, abbiamo trovato anche sufficientemente esaustiva la risposta del Sindaco. Si tratta di gestire tematiche complicate ed in emergenza anche per garantire il diritto di istruzione. La soluzione attuale non è di certo quella ottimale ma è una prima e tempestiva risposta al problema.

Al punto 10 (Approvazione convenzione per regolazione dei rapporti con il Comune di Reggio Emilia quale stazione appaltante per l’affidamento in concessione del servizio di distribuzione del gas naturale) si parla di IREN, bandi europei, distribuzione del gas naturale, stazioni appaltanti, Comune Capofila e Commissioni, Concessioni di durata decennale. Anche qui diventerà per noi molto complicato vigilare e verificare. Abbiamo chiesto che gli aggiornamenti sul tema – bando attivo nell’autunno 2015 – possano essere oggetto della Commissione Affari Istituzionali. Mentre al punto 11 si parla dell’integrazione dello statuto di SABAR dettata dalla necessità (??) di svolgere attività agricole su due terreni di proprietà della società partecipata. Su questo ultimo punto abbiamo posto un no categorico. Perché non si capisce per quale motivo una Società per Azioni (pubblica) con finalità totalmente estranee al settore agricolo si debba occupare di agricoltura in particolare su due terreni adiacenti alla discarica e quindi anche facilmente contaminati/avvelenati. Perché andrebbe in concorrenza e a discapito degli agricoltori/coltivatori/allevatori privati che già operano in zona. Abbiamo proposto che quei terreni vengano destinati a piantumazione di alberi per la creazione di un polmone verde / parco e per la riqualificazione della zona. Nello specifico dei terreni occupati dalla discarica Sabar saremmo più interessati a discutere di bonifica del sottosuolo e recupero dei materiali sotterrati negli anni (una vera bomba ecologica ad orologeria ). La necessità all’attività agricola passa coi soli voti di GBC.

Sul tema della partecipate, in particolare con riferimento a Iren Spa e ai recenti incresciosi fatti di cronaca oggi abbiamo presentato questa mozione per porre un TETTO AI COMPENSI DEI MANAGER NELLE SOCIETA’ PARTECIPATE E/0 QUOTATE DEL COMUNE DI GUASTALLA A PARTIRE DA IREN SPA

E’ stato l’ultimo Consiglio del 2014: anche questa riunione registra una presenza di cittadini molto, troppo scarsa.

I documenti presentati dal Gruppo Guastalla 5 Stelle ( proposta di modifica allo Statuto Comunale, proposta di Regolamento delle riprese foto-audio-video del Consiglio Comunale e la sopra citata mozione per tentare di mettere un tetto ai compensi dei manager delle partecipate )  saranno di stimolo ai lavori dei consiglieri impegnati nelle rispettive Commissioni e successivamente in Consiglio nella sua completezza.

Grazie a tutti , come sempre, per l’attenzione.

Ne approfittiamo per fare i nostri auguri di serene e buone feste a tutti i nostri concittadini guastallesi!

Guastalla 5 Stelle

 

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.