Home / Programma amministrativo / Guastalla, il nostro Programma amministrativo: SCUOLA
scuola-5-stelle

Guastalla, il nostro Programma amministrativo: SCUOLA

Uno stretto e continuativo rapporto tra scuola e comune è indispensabile per la formazione e per la reale partecipazione alla vita comunitaria dei cittadini del “futuro”.
La scuola è il luogo dove si elaborano e si trasmettono i valori costituzionali, lo spirito di appartenenza alla comunità locale, dove si iniziano a comprendere e praticare responsabilità e partecipazione: valori-base per la costituzione di una società.
I ragazzi, se soggetti liberi e pensanti, possono realmente partecipare alla vita sociale scoprendo, conoscendo, sperimentando, prendendo parte attivamente alle iniziative in cui dimostrano comportamenti di buone pratiche. La condivisione vissuta e dimostrata di valori e regole è armonizzata nel reciproco potenziamento tra un progetto per la città e le elaborazioni progettuali delle scuole; una costante attenzione al divenire dei bisogni nell’età evolutiva e un’adeguata risposta formativa saranno garanzia di prevenzione del disagio e della certezza di costruire un futuro giusto e solidale.

  • Rispetto alla condivisione di regole e valori, al fine di costruire e sperimentare la solidarietà, l’amministrazione comunale sostiene e valorizza con risorse finanziarie proprie (in relazione alla disponibilità di bilancio) o con eventuali finanziamenti, alcune iniziative promosse dalle scuole, soprattutto quei progetti che mirino a educare alla cittadinanza e ai valori socio-ambientali;
  • Rispetto alla integrazione dei curricoli scolastici nazionali con quelli locali e considerando la scuola come luogo di elaborazione e trasmissione di cultura, il comune promuove l’utilizzo della Biblioteca, dei teatri e le iniziative ad essi collegate. Valorizza l’originale patrimonio linguistico, culturale, artistico e promuove iniziative di confronto e integrazione. Si occupa altresì di monitorare le esigenze di apprendimento della lingua italiana nelle scuole, offrendo mediatori culturali che rispondano ai bisogni.
  • Rispetto alla progettualità delle scuole, l’amministrazione comunale documenta, diffonde i progetti e le esperienze innovative delle scuole tramite pubblicazioni cartacee e informatiche, garantendo visibilità e interazione;
  • Rispetto alla elaborazione dei progetti, l’Ente civico costituisce un gruppo di lavoro che valuta i percorsi intrapresi e ne elabora di nuovi, soprattutto secondo il criterio della continuità tra i vari ordini di scuola;
  • Rispetto alla continuità, il progetto comunale favorisce i rapporti tra scuola e mondo del lavoro con attività mirate che possano favorire l’apprendimento, il tirocinio e l’inserimento dello studente nel contesto lavorativo, gradualmente e in modo significativo;
  • Rispetto ai nuovi modi di comunicare e alla loro implicazione nell’organizzazione della cultura e della società, il Comune sostiene le iniziative scolastiche, anche mettendo a loro disposizione strutture e competenze acquisite, in un reciproco ed efficace scambio;
  • Rispetto alle difficoltà di apprendimento, coordina le attività scolastiche con risorse umane e strumentali presenti nel territorio;
  • Rispetto alle esigenze di trasporto degli alunni abili e disabili, il comune offre il trasporto gratuito e studia possibilità di trasporti per particolari occasioni, anche con l’uso facilitato dei mezzi pubblici.
  • Rispetto alle esigenze di luoghi per rappresentazioni, mostre, o eventi che la scuola necessita, l’Ente offre alcuni spazi nell’ ambito cittadino gratuitamente, caldeggiando una partecipazione della cittadinanza per una crescita sinergica e progressiva.
  • Analisi, studio di fattibilità e promozione del “libro virtuale”, sollevando le famiglie dall’altissimo costo del materiale didattico.
  • Riduciamo gli sprechi: vogliamo introdurre gradualmente, dove possibile, l’utilizzo di sistemi liberi per le attrezzature informatiche comunali, in particolare programmi open source gratuiti che sostituiscano le costose licenze Microsoft e affini per programmi di cui nella maggior parte dei casi si può fare a meno. Una licenza d’uso per Word costa circa 300 euro, Windows 120 euro, ma si possono utilizzare senza problemi programmi gratuiti come ad esempio OpenOffice e Linux: sull’acquisto di 50 computer ad esempio sarebbe un risparmio di oltre 20.000 euro!

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.