Home / Ambiente / Bocciata la petizione popolare per sospendere le Trivellazioni in Emilia Romagna
notriv

Bocciata la petizione popolare per sospendere le Trivellazioni in Emilia Romagna

La Regione ha bocciato la petizione popolare che chiedeva la sospensione di tutte le attività di trivellazione che avessero come finalità la ricerca di idrocarburi nel territorio regionale, non rilasciando parere favorevole all’Assemblea Legislativa.

La decisione presa questa mattina all’interno della Commissione Territorio, Ambiente e Mobilità è l’ennesimo schiaffo ai cittadini che chiedevano solo sicurezza e informazione. Abbiamo perso un’occasione per affrontare seriamente un problema che riguarda gran parte del nostro territorio.

Bocciare il documento che aveva avuto il sostegno di 4000 cittadini significa ancora una volta voltare le spalle a chi chiedeva l’applicazione sacrosanta del principio di precauzione. Al momento in Emilia-Romagna il 45% della intera superficie è interessata da permessi e concessioni che riguardano la ricerca di idrocarburi,sembra di essere in Texas.

La petizione chiedeva di sospendere qualsiasi attività di ricerca e l’istituzione di una no triv area con l’obiettivo di tutelare il più possibile il nostro territorio e i suoi abitanti. Proposta che potrebbe apparire come troppo radicale ma che in realtà è certamente più di buon senso del rifiuto totale della Regione di affrontare seriamente il tema dello sfruttamento del sottosuolo, dell’esaurimento dei combustibili fossili e, soprattutto, degli effetti sull’ambiente e sulla salute dei cittadini. Su questi temi non sono disposto ad indietreggiare.

GIOVANNI FAVIA – consigliere regionale

Un commento

  1. Non possono sempre vincere i soldi e il potere a discapito della salute dei cittadini e dell’ambiente!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.