Home / Politica / Alle parole preferiamo i fatti
io-voto-movimento-5-stelle

Alle parole preferiamo i fatti

Succede che Beppe Grillo non va in TV, disdicendo l’intervista con Sky, e ciò diventa caso nazionale. Quando di veri casi nazionali ne abbiamo a bizzeffe. Non ultimo lo scandalo Monte dei Paschi di Siena. Ma si sa l’informazione in Italia è quella che è. Alle persone che in questi giorni ci chiedono cosa ne pensiamo in merito, la risposta è molto semplice: alle parole preferiamo i fatti.

Non c’è bisogno della TV. O meglio, se ne può fare anche a meno. Su youtube si trovano già interviste a Beppe Grillo sia di SKY che di altre televisioni anche straniere; come quella della TV Svedese che vi consigliamo di vedere e ascoltare nella sua totalità.
Ed in ogni caso, ci piace sottolineare, che il M5S non è solo Beppe Grillo, ma è composto da tanti altri Cittadini che, da eletti e non, si smazzano per la collettività giorno dopo giorno.

Mentre c’è chi fa della TV e delle parole il proprio credo (evitando sistematicamente le piazze), ci sono altri che nel loro piccolo stanno facendo i fatti.

Ricordiamo che il M5S è l’unico che per le prossime elezioni politiche non prenderà alcun rimborso elettorale (previsti 100 milioni di euro solo per il MoVimento 5 Stelle) come ha già fatto recentemente per le regionali in Sicilia, Piemonte e Emilia Romagna.
Chi altri avrà il coraggio di farlo? La stessa Rivoluzione Civile per la quale Ingroia ci ha messo la faccia lo farà mai?

Come del resto la riduzione degli stipendi degli eletti. Chi lo ha fatto fino ad ora? il PD? il PDL? Casini? La Lega? Tutti bravi a parlare ma poi alla fine dei conti… le chiacchiere rimangono chiacchiere. Solo il M5S nelle regioni in cui è stato eletto ha agito in tal senso tagliando i propri stipendi di un 70%.

Chi si è dato un massimo di due legislature e poi a casa? Non certo i soliti partiti che hanno fatto della politica una professione lussuosa. La Politica, quella dalla P maiuscola, dev’essere intesa come Servizio Civile. Il M5S si è dato un massimo di due legislature, sia che ognuna di queste duri un mese o 5 anni.

Tutti parlano della piccola e media impresa… tutti concordi nella solidarietà, ma poi alla fine “l’allegra combricola” cosa ha fatto e cosa fa nel concreto? Niente.
Il M5S in Sicilia, grazie hai soldi restituiti dallo stipendio di 15 consiglieri regionali (circa il 70%), aprirà un fondo regionale con il quale finanziare la piccola e media impresa siciliana.

Il M5S non sarà perfetto, forse lo diventerà o forse no, ma NOI ALLE CHIACCHIERE PREFERIAMO I FATTI.

L’intervista di Beppe Grillo all TV pubblica svedese:

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.