Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / Consiglio Comunale del 31 Gennaio 2013: Situazione di Guastalla dopo il terremoto
resoconto_consiglio

Consiglio Comunale del 31 Gennaio 2013: Situazione di Guastalla dopo il terremoto

Giovedì 31 Gennaio, nella sede provvisoria del Municipio in Via Castagnoli 7,  alle 21,  si è tenuto il primo Consiglio Comunale dell’anno; Assenti Fiumicino e Masini.

Numerosi i cittadini presenti tra il pubblico ( e ci ha fatto molto piacere) , vista l’importanza degli argomenti che si andavano a discutere; E siamo convinti che tanti altri cittadini avrebbero assistito al Consiglio da casa, se le sedute consiliari venissero trasmesse in streaming, come aveva proposto tempo fa il nostro Consigliere Zanichelli.

 

4) Gli asili Rondine e Pollicino risultano inagibili dopo il sisma, quindi al posto della Rondine, a Pieve di Guastalla, verrà costruito un nuovo asilo più grande per sostituire le 2 strutture danneggiate; Quello che è paradossale però è che “grazie” al sisma, che per quanto riguarda la Rondine ha solo distaccato l’intonaco delle pareti interne, si è potuto rilevare un grave danno preesistente nell’edificio situato in Via Rosario: i ferri dell’armatura del cemento sono risultati di diametro inferiore e corrosi dall’umidità, quindi con una minore e insufficiente resistenza;  Una situazione assurda per una struttura relativamente nuova;  Ci auguriamo che l’amministrazione verifichi se il progettista abbia lavorato ad altri edifici nel nostro comune e nel caso li controlli accuratamente, perchè senza i controlli post-terremoto i cittadini di Guastalla avrebbero continuato a portare i propri figli alla Rondine, ignari delle condizioni dell’edificio.

La copertura finanziaria della nuova struttura sarà garantita dalle donazioni dirette, da parte delle somme ricevute in beneficenza e, ci si augura, dalla Regione;  Comunque dovremo attendere quasi 1 anno e mezzo (se tutto procederà senza intoppi) per dismettere i container che attualmente sopperiscono alla mancanza dei 2 asili danneggiati e inaugurare l’asilo nuovo.

 

5) Sulle situazioni post-sisma delle società sportive, e la loro nuova collocazione risponde l’assessore Mossini, dicendo che l’amministrazione  ha dato priorità  alle società con sede a Guastalla e che non presentano situazione debitoria verso il Comune;

La scuola di danza ha ripreso la normale attività al centro sportivo “Le Piscine”, mentre quella di musica nell’ex caserma della Polizia Municipale vicino agli spalti;

 

6) Situazione ex – Ospedale sito in piazza Matteotti, edificio che ospita gli uffici del distretto USL, oltre che il Centro per l’Impiego, ora dislocato a Correggio con evidenti disagi per i guastallesi e i cittadini dei comuni limitrofi; Il Sindaco ha dichiarato che i lavori di ristrutturazione  sono in fase di affidamento, e la gara di appalto per gli stessi lavori è in preparazione;  Ci vorranno almeno 45 giorni prima dell’inizio dei lavori, che dureranno circa 3 mesi;  Un periodo davvero lungo, ci auguriamo che il Comune trovi una collocazione alternativa almeno al Centro per l’Impiego, per facilitare i cittadini che devono usufruire di quel servizio.

 

7) Qui la discussione si è incentrata soprattutto sulla viabilità modificata, in particolare Via Prampolini e Via Garibaldi, con conseguente disagio per i cittadini e le attività commerciali del centro storico; L’assessore Rodolfi ha spiegato che la parte di Palazzo Frattini (che ospita la biblioteca) che si affaccia su Via Prampolini, dopo il sisma presenta cinematismi attivi che potrebbero provocare il crollo della facciata, quindi hanno dovuto transennare la strada. Il problema è che se c’è anche un minimo rischio di crollo, allora sarebbe meglio chiudere anche il passaggio pedonale predisposto attualmente;

In Via Garibaldi invece un edificio pericolante è di proprietà privata, da qui le difficoltà a iniziare la ristrutturazione, visto che manca la volontà (o la disponibilità economica) del proprietario a procedere con la messa in sicurezza dello stabile;

 

8 ) Approvato all’unanimità il piano di investimenti e l’immediata eseguibilità.

 

9) Mercoledì si è aggiunto un punto supplettivo all’o.d.g. del Consiglio Comunale: una mozione del gruppo “Guastalla Bene Comune”  avente ad oggetto il reintegro della Polizia Municipale e la sospensione del concorso per l’assunzione di un nuovo funzionario di polizia.

La consigliera Verona ha spiegato che c’è una legge regionale che dal Gennaio del 2014 obbligherà Guastalla a svolgere in forma associata (Unione dei Comuni)  3 delle 4 funzionalità fondamentali, cioè:

· pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale nonché la partecipazione
alla pianificazione territoriale di ambito di livello sovra-comunale
· attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento
dei primi soccorsi;
· progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle
relative prestazioni ai cittadini;
· polizia municipale e polizia amministrativa locale.

(Protezione Civile e Servizi Sociali sono già svolti in forma associata)

L’assessore Iafrate ha spiegato che l’intenzione dell’amministrazione è quella di rimanere autonomi proprio per quanto riguarda l’ultimo punto, dato che ad un anno dall’uscita dal corpo associato (e questo ce l’ha confermato anche il Com. Gatti, al quale siamo andati a fare alcune domande prima del Consiglio Comunale, dato il poco tempo per prepararsi sull’argomento,  la Polizia Municipale è costata meno ai cittadini, garantendo servizi più efficienti. Noi crediamo che il futuro vada verso le gestioni associate dei servizi, ma crediamo anche che tali gestioni devono ottimizzare i servizi e diminuire i costi. Se mancano quei due requisiti allora è giusto gestire in autonomia qualunque cosa.

Al momento della votazione, dopo la spiegazione del Segretario Comunale che ha rilevato alcune inesattezze nella forma di parte del documento, è stato ritirato il primo punto, dove si chiedeva di rientrare nella gestione associata della Polizia Municipale, e si è quindi votato solo per il ritiro del bando di concorso; Un bando a nostro avviso (e anche per tutta l’opposizione) con troppi paletti, quali gli anni di esperienza, un certo tipo di laurea e un certo tipo di inquadramento economico; Inoltre la nuova figura sarebbe assunta a tempo indeterminato; Per questi motivi abbiamo votato a favore della mozione, bocciata però grazie ai voti di tutta la maggioranza.

 

 

 

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.