Home / Politica / Brezza di Tsunami a Guastalla
mandiamolituttiacasa

Brezza di Tsunami a Guastalla

Pomeriggio domenicale di attacchinaggio… e a sorpresa la fredda e un po’ snob Guastalla dà segni di risveglio. Sì perché al terzo manifesto elettorale del Movimento 5 Stelle appiccicato ecco i primi feedback positivi direttamente dalla strada. Prima è una dolce e bella signora che ci dà dei “Bravi ragazzi!!! Io sono con voi!!!“. Poi è la volta del sesso forte, o almeno dovrebbe esserlo, passa un signore che direttamente dalla sella della sua sfrecciante bicicletta urla strali ai “Faccioni” appiccicati sulle tabelle elettorali: “li mandiamo a casa tutti quei faccioni lì!!!“.

Vuoi vedere che l’onda dello Tsunami è arrivata fino a Guastalla?

E come potrebbe essere il contrario?
Chi anche fra i Guastallesi il 24 e 25 febbraio prossimi avrà il coraggio e la responsabilità ancora una volta di demandare il proprio futuro a chi è stato opera dello sfascio attuale Italiano? Di dare il proprio voto ai soliti politici fallimentari che da vent’anni vivacchiano tra privilegi e potere?

Un fallimento totale ben sottolineato da una scena, purtroppo, ormai comune nelle nostre città… anche a Guastalla: un signore anziano, di bell’aspetto e ben vestito, rovista tra i rifiuti solidi del cassonetto della Coop collezionando scarti di frutta e verdura. Questa è l’Italia oggi!.

Il 24 e 25 Febbraio abbiamo una possibilità…
MANDIAMOLI TUTTI A CASA!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.