Home / Le 5 Stelle / M5S: “Oggi in Emilia Romagna qualcosa è cambiato!”
tagli-costi-politica

M5S: “Oggi in Emilia Romagna qualcosa è cambiato!”

Meno male!
E’ con gioia che possiamo annunciare, finalmente, di non essere più “populisti”!
Ci siamo tolti anche l’etichetta di “demaoghi”? Vedremo, per quella c’è tempo… Ma ora viene da chiedersi: se la “politica” sposa le tesi dell'”antipolitica” cosa diventa? Bella domanda, alla quale dovrebbero rispondere coloro che hanno agitato questa parola come uno spauracchio per anni.
Oggi cosa dicono?
Sì perché oggi in Emilia-Romagna qualcosa è cambiato. Grazie alle nostre battaglie oggi gli stipendi (pur ancora molto alti) sono diventati i più bassi d’Italia e i vitalizi abrogati (seppur dalla prossima legislatura e nonostante Renzi abbia cercato di farci mettere sopra il cappello al suo uomo, conta la sostanza gli lasciamo i cappelli). Non eravamo però riusciti a farli sfondare sulla trasparenza (noi ci siamo arrivati il primo giorno d’insediamento, due anni fa, pubblicando il nostro bilancio on line spesa per spesa). Ma dopo due anni e mezzo passati a bocciare qualunque nostra proposta in tal senso, oggi molti stanno venendo a Canossa. Si chiama opportunismo. Una politica che legifera solo seguendo l’onda popolare quando amplificata dai media. Infatti dalla riunione dei Capigruppo, tenutasi unitamente all’Ufficio di Presidenza, è sorta la decisione di procedere celermente alla realizzazione delle seguenti riforme all’insegna del principio della riduzione dei costi e della massima trasparenza (sic!). Quelli che ci chiamavano populisti sono diventati dei marziani. Ma per noi ancora non basta, intanto questi risultati:

1) sottoporre alla Corte dei Conti, con apposita convenzione, la verifica dei bilanci dei Gruppi Assembleari;

2) riduzione del 30% delle risorse assegnate ai Gruppi Assembleari, alle Commissioni e alle Strutture Speciali;

3) azzeramento delle spese di rappresentanza;

4) pubblicizzazione la documentazione relativa alle spese dei Gruppi Assembleari.

Già in occasione della prossima Assemblea legislativa, convocata per martedì 2 ottobre 2012, si procederà ad assumere ogni più opportuno provvedimento. Noi daremo ancora battaglia. Odiati sempre di più.

P.S. Oggi una persona ha espresso l’auspicio che i consiglieri regionali rinuncino al vitalizio. Si è dimenticato di dire, lo smemorato (chissà se in buona o cattiva fede), che i consiglieri del m5s hanno già chiesto la rinuncia, purtroppo impedita dall’attuale legge regionale. A quel punto i sopracitati consiglieri hanno proposto una modifica alla legge, almeno per dare la possibilità a chi volesse di non percepirlo. Niente. Bocciata. La casta è ingorda e non tollera esempi virtuosi, che li farebbero sfigurare. Come se ce ne fosse bisogno.

http://www.emiliaromagna5stelle.it/

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.