Home / Eventi / Referendum anticasta? Illegittimo.
bufala-anticasta

Referendum anticasta? Illegittimo.

Facciamo un po’ di chiarezza sul nostro silenzio riguardo alla raccolta firme per il referendum che dovrebbe abrogare la legge sulla diaria per il soggiorno dei parlamentari a Roma. .
Il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto per la cancellazione dei privilegi e per la riduzione dei costi della politica. Prova ne è che siamo stati gli unici nella storia d’Italia ad aver rinunciato al rimborso elettorale e che, dal primo Vday(parliamo del 2007) 350.000 firme per un parlamento pulito giacciono in un cassetto a Roma in attesa di essere discusse e che la proposta Parlamento Pulito sia finalmente votata.

Questi sono per noi dei principi fondamentali, mentre c’è stata molta poca trasparenza,da parte dell’associazione che ha promosso il referendum sui “tagli della casta”, al quale invece non abbiamo preso parte. Ad esempio:come avrebbe utilizzato i 52 centesimi per ogni firma che avrebbe ricevuto nel caso di raggiungimento del quorum? Nessuna risposta è pervenuta da Unione Popolare, associazione che ricordiamo essere composta da ex DC e UDC.

E’ bene ricordare che per i referendum sono previsti i rimborsi elettorali, e che in caso di successo il comitato referendario incasserebbe milioni di euro a cui nessuno ha dichiarato di voler rinunciare.
Questo problema diventa però secondario visto che questa raccolta firme è illegittima. La legge n. 352 del 1970 infatti parla chiaro. Cito l’art. 31: “Non può essere depositata richiesta di referendum nell’anno anteriore alla scadenza di una delle due Camere e nei sei mesi successivi alla data di convocazione dei comizi elettorali per l’elezione di una delle Camere medesime” che unitamente all’articolo 28: “il deposito presso la cancelleria della Corte di cassazione di tutti i fogli contenenti le firme e dei certificati elettorali dei sottoscrittori deve essere effettuato entro tre mesi dalla data del timbro apposto sui fogli”, ci fa capire chiaramente come questo referendum non si farà.

Tra un anno il Movimento 5 Stelle potrebbe sedere tra i banchi del Parlamento e in quel caso andremo certamente a proporre l’eliminazione dei privilegi. A quel punto vedremo se i partiti avranno il coraggio di tirare l’ennesimo schiaffo al popolo italiano.

www.parma5stelle.it

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.