Home / Ambiente / Rubiera: Lunedì 25 in Consiglio Comunale contro il cemento

Rubiera: Lunedì 25 in Consiglio Comunale contro il cemento

Rilanciamo l’appello di rubiera5stelle:

Concittadini la situazione è grave! Abbiamo combattuto per impedire la cementificazione del territorio tra la Corte Ospitale e Palazzo Rainusso e dove verranno scavate le nuove casse d’espansione del Secchia.

Vogliamo impedire lo scempio del Progetto Particolareggiato Corte Nuova che comprende la costruzione di 11.000 mq di stabili.

440 cittadini hanno firmato la Petizione, che non e’ stata discussa nel Consiglio Comunale del 22/05/12 (pur avendola presentata il 17/05/12). La giunta ha ritenuto, arrogantemente, che il parere di centinaia di cittadini rubieresi era privo d’importanza.

Stiamo combattendo per la nostra cittadina! Per i nostri e nostri figli! Abbiamo bisogno del VOSTRO AIUTO!

Partecipate al consiglio Comunale del 25 Giugno (ore 21.00) dove verrà discussa la Proposta di Iniziativa Popolare per la difesa e la valorizzazione della Corte Ospitale di Rubiera. Partecipate per dimostrare all’Amministrazione che i cittadini di Rubiera sono interessati al proprio territorio!

NON LASCIATECI SOLI!!

Video della seduta del Consiglio Comunale del 22 Maggio 2012 dove viene trattato il PP Corte Nuova (verso la fine).

Copia PDF del periodico IL FORTE, dove si parla dell’argomento, ovviamente girato a favore dell’Amministrazione.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.