Home / Ambiente / 1 km di pista ciclabile da 20.000 gomme usate
ciclabiligomme

1 km di pista ciclabile da 20.000 gomme usate

Anche i vecchi pneumatici e copertoni possono essere riutilizzati in maniera intelligente e sostenibile. Come? Continuando ad utilizzarli per una funzione simile a quelle per cui sono stati creati: la mobilità in strada. Sì, perché la gomma dei pneumatici in disuso può essere trasformata in pannellatura antiurto per i parchi gioco, piste ciclabili o per le isole pedonali. Una bella trovata, visto che delle oltre 400 mila tonnellate dismesse ogni anno nel nostro paese, circa la metà finisce in discarica occupando volumi di spazi considerevoli e amplificando il rischio di inquinamento ambientale e incendio.

L’idea è di un’azienda milanese, che recupera la gomma di pneumatici sotto forma di granuli e la miscela con collanti e pigmenti ricavandone pannellature dagli usi più svariati. Partendo dai parchi e dalle recinzioni di sicurezza per gli asili, si è arrivati alla messa a punto di pannellature per attraversamenti, isole pedonali e piste ciclabili; basti pensare che 1 km di pista ciclabile realizzato con la miscela della gomma recuperata equivale a riutilizzare circa 20mila pneumatici.

Ma non finisce qui. I vantaggi che questo materiale è in grado di offrire sono innumerevoli: la gomma attutisce gli urti in caso di caduta, è flessibile e facilmente adattabile al manto stradale sottostante, non gela e necessita di poca manutenzione. Negli attraversamenti pedonali, inoltre, moltiplica il coefficiente di attrito il ché vuol dire che le auto riescono a frenare con maggior facilità anche in condizioni di bagnato.

Dalla strada alla strada, la vita del pneumatico non finisce mai…

fonte: www.tuttogreen.it

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.