Home / Politica / Politica Nazionale / Terremoto: un aiuto dal basso

Terremoto: un aiuto dal basso

Riceviamo e postiamo i primi aggiornamenti da Maurizio Vergallo Comitato Provinciale Acqua Bene Comune Reggio Emilia – inerenti gli aiuti alle popolazioni colpite dal sisma:

  • Si ricerca sempre la disponibilità per l’accoglienza: segnalare la propria disponibilità spedendo una email a terremotosfollatibassa@gmail.com con questi dati: nome e cognome, città dove è presente l’appartamento o il posto letto che si mette a disposizione, la durata della disponibilità, la possibilità di utilizzo cucina o consumare pasti, infine un numero di cellulare o di telefono fisso. I dati saranno convogliati presso l’Assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile della Provincia di Modena, Stefano Vaccari, che avrà cura di farli pervenire alle strutture della Protezione Civile in modo che si possa realizzare un’organizzazione efficace, efficiente ed in raccordo con le Istituzioni. E’ assicurata la massima discrezione, nel rispetto della privacy.
  • Raccolta di beni di prima necessità: Acqua e generi alimentari (a lunga conservazione e soprattutto pasta, scatolame, sughi pronti, frutta e verdura: in grandi confezioni tipo ristorante), materiale per l’igiene anche personale (saponi, detergenti, dentifrici, pannoloni, assorbenti ecc.), vestiti in particolare per neonati e bambini se in buone condizioni (meglio se nuovi), bicchieri e posate di plastica monouso..Ci sono vari punti di raccolta (Caritas, Federconsumatori,…).
    Il punto di raccolta della Federconsumatori di Reggio Emilia è in contatto con la PROTEZIONE CIVILE (Franco Drigani, presente sui luoghi più colpiti) che sta coordinando gli aiuti.Ho sentito federconsumatori e sarebbe bene raccogliere prima una quantità consistente di materiale e poi portarlo nei loro magazzini.
    Il Centro sociale Lab AQ16 organizzerà due giorni di raccolta presso la sua sede (vedi locandina a lato).
  • Per la raccolta di materiale ed attrezzatura: brandine, reti, materassi, … portarli direttamente al Centro unificato di Protezione civile in via della Croce rossa 3 (ex via Del Chionso).
  • Disponibilità di chi vuole proporsi come volontaria/o. Se nelle prime fasi dell’emergenza le attività sono svolte da personale addestrato, eventuali ulteriori risorse possono essere utili successivamente, per le ordinarie attività di animazione e supporto nella gestione dei campi.Inviare una mail al Centro di Servizio per il volontariato di Modena: info@volontariamo.it  – Tel. 059.212003
  • Inoltre l’Amministrazione comunale di Concordia ricerca volontari per svolgere turni di sorveglianza notturna ai centri di accoglienza sfollati del terremoto allestiti presso la sede del Pd e il centro sportivo comunale.Indicativamente i turni si svolgeranno nelle fasce orarie dalle 21.00 alle 2.00 e dalle 2.00 alle 7.00. Chi volesse segnalare la propria disponibilità chiami al tel. 345 7952929 o scriva all’indirizzo mail assistenza.terremoto.concordia@gmail.com

Come sempre ricordiamo che é anche possibile dare un contributo economico tramite i vari conti correnti  istituiti appositamente, lo stesso Movimento 5 Stelle ha aperto un conto corrente di solidarietà alle vittime del terremoto.

 

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.