Home / Ambiente / Referendum Acqua 2011: il mio voto va rispettato

Referendum Acqua 2011: il mio voto va rispettato

A 10 mesi dalla grande vittoria popolare del 12 e 13 giugno a Reggio Emilia e provincia tutto è rimasto come prima. Eppure le indicazioni del referendum adesso sono legge: la Corte Costituzionale ha già chiarito da tempo che l’esito del Referendum abrogativo che ha eliminato dalla tariffa del Servizio Idrico Integrato la “remunerazione del capitale investito” è direttamente applicabile senza alcun intervento legislativo.
Non c’è motivo perché i Sindaci della Provincia di Reggio Emilia, che hanno votato compattamente SI’ a questo referendum, non si impegnino ora per darvi seguito, eliminando i profitti garantiti sull’acqua e riducendo di conseguenza le nostre bollette dell’acqua.

Come possono i cittadini fare in modo che il proprio voto venga rispettato e la legge applicata?

Ne discuteremo insieme:

Mercoledì 18 aprile
alle ore 21:00
in Sala Palatucci, Galleria Piazza Unità d’Italia, Novellara

Interverrà:

Emiliano Codeluppi
Comitato Provinciale Acqua Bene Comune Reggio Emilia

 In tutta Italia c’è aria di Obbedienza Civile!

fonte: Campagnola Emilia 5 Stelle su Campagnola Emilia 5 Stelle

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.