Home / Cultura / “Mica tutti”

“Mica tutti”

Beppe Grillo: Se ti azzardi a dire “I politici rubano“, la risposta è “Mica tutti“. Se ricordi che gli automobilisti non rispettano le strisce pedonali (e qualcuno ammazza un pedone), la risposta è “Mica tutti“. Se spieghi che Napolitano ha firmato le leggi vergogna di Berlusconi, dal Lodo Alfano allo Scudo Fiscale, la risposta è “Mica tutte“, in questo caso fai uno sforzo per ricordarti quale non ha firmato, una ci sarà… Se affermi che i giornalisti finanziati dai soldi pubblici sono a libro paga dei partiti e delle lobby, la risposta è sempre “Mica tutti“. Se dici che non si vede mai un vigile quando serve, la risposta è “Mica tutti“.
Chi risponde “Mica tutti” non fa mai nomi, non ti dice chi sono gli esclusi. Fa quel sorriso che spiega e non spiega e ti guarda come dire “Sei proprio un populista del cazzo! Uno che fa di tutta l’erba un fascio!“. Rimani lì, smarrito, e non riesci a replicare. Ma ci provi ancora e dici “Chi vive vicino agli inceneritori muore di cancro“, sai già che lui risponderà “Mica tutti” e gli auguri la patologia più letale che ti viene in mente. Rilanci “Nell’Italia del Nord la mafia ha infiltrato le amministrazioni pubbliche“, sei certo che dirà “Mica tutte” citando la Moratti che si stupì della presenza della ‘ndrangheta, (davvero esiste?). Il micatuttista negherebbe anche una metastasi diffusa in tutti gli organi aggrappandosi all’unica cellula rimasta sana. Se persisti con “I socialisti rubavano” ti risponderà “Mica tutti“. Ti cadono le braccia, ma non demordi e se gli spari una raffica “In Parlamento ci sono i mafiosi – I leghisti sono dei voltagabbana – I Comuni italiani sono indebitati per miliardi di euro“, lui implacabile replicherà “Mica tutti“. Non tutti certo, ma la maggioranza si. Tutti è impossibile. Infatti, per una legge di natura, se tutti fossero ladri, non ci sarebbe più nessuna persona onesta a cui rubare. Se tutti fossero mafiosi a chi chiederebbero il pizzo? Chi risponde “Mica tutti” è una vecchia talpa, un guardone, il palo durante una rapina. Più lo fottono e più lui è contento.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.