Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / Guastalla, Consiglio Comunale di mercoledi: resoconto

Guastalla, Consiglio Comunale di mercoledi: resoconto

Resoconto del Consiglio Comunale di Guastalla del 21 Dicembre 2011.

Assenti: Guerreschi (PD), Fiumicino (PD) (….) e Masini (PDL)

Seppur iniziato coi canonici (quanto deprecabili) 30 minuti di ritardo, diversi consiglieri sono riusciti ad arrivare ugualmente in ritardo: Alfieri, Bonazzi e Taboni, tutti di maggioranza.
Ecco di seguito il nostro punto di vista sui più rilevanti punti all’ordine del giorno (scaricabile qua):

Punto 3) Interrogazione in merito all’utilizzo della sala civica.

Il 9 Dicembre abbiamo presentato un’interrogazione per comprendere meglio l’utilizzo e lo sfruttamento della sala civica poiché, quest’estate, é stata oggetto di onerosi investimenti da parte del comune per l’adeguamento e l’accessibilità della stessa, investimenti dell’ordine di diverse migliaia di euro.
Inoltre, nel bilancio 2010, la voce “teatro e sala civica” risulta avere 65.019 € d’entrate a fronte di 218.703 € di uscite.
Una voce visibilmente sbilanciata.

Sempre per queste motivazioni, a Luglio abbiamo presentato anche una mozione (che venne approvata all’unanimità) affinchè la commissione competente discutesse (entro Ottobre 2011) dell’organizzazione di proiezioni cinematografiche in sala civica (commissione fino ad oggi MAI convocata).
Il fine era quello di poter valorizzare una sala appena adeguata e gli investimenti affrontati, dare maggiore vita alla risorsa, migliorare le entrate della voce di bilancio e nel contempo tornare a fruire (dopo anni di assenza) di proiezioni cinematografiche nel nostro comune.
In poche parole SOLO BENEFICI PER IL CITTADINO!

Ad oggi quindi abbiamo chiesto perchè la sala civica, in tutto il secondo semestre, a fronte di oltre 130 eventi complessivamente organizzati dal Comune, sia stata utilizzata soltanto una volta (l’ 11 ottobre, martedì)!

All’interrogazione ha risposto prima l’assessore Bartoli, dicendo che la richiesta dei dati economici della sala civica é impropria (?!) in quanto impossibili da scorporare, e che la sala civica deve avere un uso prettamente civico*.
Benatti (presidente della commissione competente) ha detto di aver trattato l’argomento in modo informale e semplicemente si é assunto la responsabilità di non aver, con 5 mesi di tempo, convocato la seduta di commissione come richiesto.
Il sindaco ha completato il tutto puntualizzando che, seppur la volontà dell’amministrazione sia di valorizzare la sala civica, questa é tipicamente caratterizzata da scarsa attrattiva.
Si é per caso domandato come mai???
Che non sia perché semplicemente non vi vengon organizzati eventi???

Pertanto abbiamo suggerito che, ad esempio, la commissione inerente la sala civica potrebbe essere convocata proprio in sala civica! In questo modo le si darebbe una funzione “civica” e di partecipazione, finalmente si convocherebbe la commissione (come già approvato a Luglio), e si darebbe un esempio di fruibilità della stessa.
Chiaramente non abbiam voluto polemizzare, altrimenti avremmo potuto sottolineare che sostanzialmente non ci sono stati forniti i dati dei costi e delle entrate della sala, e che, più e più volte abbiamo suggerito all’amministrazione di incontrare la cittadinanza in assemblee pubbliche appositamente in sala civica, come ad esempio quando chiedemmo che l’amministrazione presentasse periodicamente il bilancio alla cittadinanza, o quando chiedemmo l’istituzione di un momento collettivo in cui il sindaco incontrasse i cittadini (question time).

Punto 4) Verbale di riparto dei beni di polizia.

Alla discussione di questo punto dell’o.d.g., é comprensibimente collegata l’interrogazione da noi presentata in merito all’uscita del comune di Guastalla dal corpo associato di Polizia, e la relativa parziale risposta fornita dal Comune, le quali evidenziano come il comune di Guastalla non disponga delle possibilità informative (trasparenza) e quindi di controllo sull’operato del corpo associato di polizia.
A riprova di questo, le voci emerse in merito a questioni davvero discutibili del corpo associato stesso, come ad esempio il super-stipendio del comandante o l’acquisto di risorse mal o sotto utilizzate (vedi risorse ottenute tramite decine di migliaia di euro di finanziamenti regionali ma praticamente sconnesse al network della questura di Reggio Emilia e mai utilizzate) non sono state smentite.

Ma le criticità del corpo associato non si risolvono creando confini e divisioni, perchè le medesime criticità del corpo associato possono benissimo ripresentarsi nel corpo municipale autonomo. Riteniamo che le criticità vadano invece risolte facendole prima di tutto emergere alla luce del sole e, secondariamente, agendo in maniera unitaria come comune di Guastalla per risolverle.
La nostra soluzione al problema non sarebbe stata infatti quella di uscire dal corpo associato, ma quella di render pubbliche tutte le inefficienze e tutte le spese dubbie che sono state fatte per poi cercare di risolverle.
Uscire dal corpo associato è un’operazione inutile, costosa, e non risolutiva!

Punto 5) Interpellanza in merito ai contributi alle associazioni.

Con questa interpellanza l’opposizione ha cominciato a “pizzicare le corde” di una associazione culturale molto vicina all’assessore Bartoli e con sede…a Palazzo Frattini.
Associazione a cui sono arrivate decine di migliaia di euro di finanziamento dal Comune, sia per il 2010 che per il 2011.
Ad oggi parrebbe a tutti gli effetti una sorta di “APS Cittadini2” (…ma non é bastata la 1^ versione???!!).
….Ma questo è stato solo l’atto iniziale, presto tutta l’opposizione presenterà i dovuti atti per far emergere complessivamente il giro di denaro, le funzioni, le relazioni e le tipologie operative di questa associazione.

Stay Tuned!

 PS:….. *civicoAgg. – Proprio del cittadino in quanto appartenente a uno Stato o una collettività organizzata: senso, dovere c.; virtù civiche
…non sembra contrastare con le proiezioni!…

PPS. Durante il consiglio abbiamo appreso che il Consigliere Comunale di opposizione Massimo Comunale (PRC) è stato querelato dall’assessore Bartoli per via di un volantino di diversi mesi fa.
Inutile dire che esprimiamo piena solidarietà al consigliere Massimo Comunale

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.