Home / Ambiente / L’on. Alessandri (Lega Nord) e la “casa a sua insaputa”

L’on. Alessandri (Lega Nord) e la “casa a sua insaputa”

L’inchiesta delle IENE, (qui il video),   ha portato alla luce il “caso” della casa non pagata per intero dal deputato  Alessandri (Lega Nord) in quel di Roma, i mancati pagamenti del signor Bosatelli Bruno, ex sindaco leghista delle Valli Bergamasche, secessionista “duro e puro”,  imprenditore edile e immobiliare (con anche alcune società oggi in liquidazione come la Brumar Consulting Campania srl con sede in provincia di Salerno) mandato a rogito dall’ Alessandri e la strana coincidenza che la ditta BRUMAR GROUP SPA (fallita nel 2010  e di cui al tempo dei fatti riportati dalle “Iene” era amministratore unico lo stesso Bosatelli Bruno) abbia avuto una audizione il 18 marzo 2009 presso la stessa Commissione parlamentare presieduta da Alessandri. Venti giorni dopo il rogito.

Abbiamo solo poche parole per il deputato e consigliere comunale leghista Alessandri da oggi denominato simpaticamente, lo Scajola di Guastalla  SI DIMETTA DA OGNI CARICA E VADA A CASA….PAGANDOLA PER INTERO A CHI DI DOVERE.
 
 
 
Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.