Home / Politica / La rete contro il sistema

La rete contro il sistema

Il Sistema è diventato, oltre che inutile, patetico. Per fortuna, c’è una vasta opinione pubblica che si sta formando attraverso la Rete e che non può in alcun modo essere fermata

Banca o non banca, arriveremo a Roma, malgrado loro. Monti o non Monti, verrà la democrazia. Quella che non c’è mai stata in questo Paese. In questi anni i movimenti hanno sostituito i partiti. La loro voce è stata la voce dei cittadini. Hanno bloccato il nucleare francese come i nostri bisnonni gli austriaci sul Piave. Restituito l’acqua pubblica agli italiani. Fermato la Tav e la distruzione della Val di Susa. Resistito alla costruzione delPonte di Messina. Non è poco ed è solo l’inizio. Il Sistema non lo capisce, è diventato, oltre che inutile,patetico, con deputati e senatori adibiti solo a scaldare le panche parlamentari. Tutto è diventato decrepito, fuori dal tempo, fuori di sesto. Una rappresentazione allucinante di una farsa. Non esiste un governo, un Parlamento, anche una sola legge che provenga dalla volontà popolare. Esiste però un’opinione pubblica sempre più vasta, indipendente dai media, che si sta formando grazie alla Rete e che non può essere In alcun modo fermata. 

Scarica “La Settimana”  di Beppe Grillo

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.