Home / Ambiente / Cellulari usati. Più riciclo, meno guerre in Africa.

Cellulari usati. Più riciclo, meno guerre in Africa.

Forse non tutti si ricordano dell’iniziativa che facemmo nel 2009, in cui, per qualche giorno raccogliemmo i cellulari usati (funzionanti e non) delle persone di Guastalla per donarli poi al Magis che si sarebbe incaricato di smaltirli, differenziarne i metalli rari ricavandoli dai circuiti (nichel, cadmio, gallio, tantalio, oro…).

Gli effetti positivi sono molteplici: ci liberiamo di cellulari inutilizzati, evitiamo che vadano smaltiti dove non dovrebbero, riutilizziamo le parti più costose (e pericolose), evitiamo lo sfruttamento del continente africano, dove, tipicamente vengono estratti questi materiali rari, per i quali, molto spesso, si generano conflitti.

Se avete ancora cellulari usati di cui dovete/volete disfarvi, vi invitiamo a portarli ai centri accreditati del Magis, che sono incaricati di raccoglierli.

Potete trovare l’elenco di chi raccoglie i cellulari usati cliccando qui.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.