Home / Politica / Guastalla 5 stelle chiuderà?

Guastalla 5 stelle chiuderà?

 

Chi naviga in rete avrà già letto scoperto cosa succederebbe se il comma 29 del DDL intercettazioni dovesse diventare legge così com’è adesso.

Se una realtà come Wikipedia (ma non solo) prevede che dovrà chiudere i battenti, cosa può fare un sito come guastalla5stelle.org.

Se non rispetteremo la legge (cioè provvedere alle modifiche di un post nel caso in cui ricevessimo una mail con richiesta di rettifica entro 48 ore) rischiamo multe da 12.500 euro.

Sinceramente nè il propietario del dominio (che già fa tanto) nè il sottoscritto abbiamo intenzione di pagare una tale cifra (“Non li ho nemmeno tutti quei soldi, micca faccio l’idraulico!” [cit Luttazzi])

E non devo nemmeno pensare di dover rettificare un articolo solo perchè scrivo che ritengo Benaglia inadatto a fare il sindaco per aver nominato persone inadeguate (come l’ex vicesindaco), che gli assessori Rodolfi e Bartoli (Lega) debbano dimettersi per la vicenda ENCI, che l’assessore Manfredotti (PDL) non possa tenere 3 poltrone contemporaneamente…ecc…

E se questi mi dovessero mandare 5 mail a testa chiedendomi di rettificare ciascuno 5 articoli, dovremmo intervenire 25 volte o rischiare di pagare circa 300.000 euro!

Ma è normale?…no non è normale…è censura dettata dalla PAURA
Perchè le norme sulla diffamazione (se diffamazione si tratta) esistono già.

Per questo, se la legge dovesse passare, dovremmo valutare attentamente come proseguire con la gestione del sito. E se proseguire.

Quindi, Guastalla 5 Stelle sta rischiando seriamente. E con essa tutto il mare di sapere e di informazione dal basso di cui anche Wikipedia fa parte.

Chiediamo aiuto a voi, già passiamo enormi difficoltà, abbiamo mille cose da fare per seguire le varie questioni di questo comune, e poche persone che mettano del proprio per farlo. Ora si aggiunge questo.

Dateci una mano. Guastalla 5 Stelle non vuole chiudere. Cosa possiamo fare? Come possiamo fare?

Davide Zanichelli

 

<è una piccola cosa, ma intanto si può firmare la petizione on line su Avaaz.org
petizione-no-bavaglio>

E già intanto i media di regime reagiscono per difendere il potere. Per difendere le enciclopedie dei vecchi paradigmi unidirezionali piuttosto che il sapere condiviso della comunità. Qua il TG5 che da strumento di propaganda di regime attacca Wikipedia.

5 commenti

  1. Questo dove abitiamo (forse e a volte spero per non molto…) è un PAESE DI MERDA.
    Non ci sono altre parole per descrivere l’Italia oggi.
    Ormai c’è solo una soluzione…

  2. Lorenzo Artioli

    Viva guastalla5stelle.org
    Viva la libertà di parola

  3. Adelmo Candolo

    Se in questo misero Paese:l’Italia, c’è ancora un briciolo di Dignità, la libertà di informazione e di pensiero,tutelate dalla nostra Costituzione,andranno difese con ogni mezzo.. petizioni, appelli ,referendum, ricorsi alla Corte Costituzionale ecc.. oppure basterebbe che i nostri “squallidi” rappresentanti in Parlamento,vivessero un giorno da “leoni” dicendo NO.NO,NO al DDL in questione.
    saluti Candolo Adelmo

  4. Sono veramente indignado.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.