Home / Guastalla / Consegna Censimento: ma al Comune di Guastalla non vedono?

Consegna Censimento: ma al Comune di Guastalla non vedono?

Come immaginiamo anche vuoi vi sarete trovati alle prese col Censimento Istat 2011
All’inizio sarete stati un po’ intimiditi da quella sfilza di domande, ma alla fine vittoriosi avrete detto “é fatta! devo SOLO consegnare!”

Ne siete sicuri??…allora vi aggiorniamo pubblicando la lettera di una cittadina indignata che ci informa sulla gestione della consegna dei Censimento a Guastalla!

Sono appena tornata, delusa e furente, da un amaro tentativo di consegna del Censimento.

Già da subito, ho avuto qualche dubbio riguardo all’efficienza, vedendo l’orario di apertura (le 10 di mattina!) di quella “specie di ufficio” che il Comune ha predisposto per l’occasione.
Poi, cercando di essere calma e positiva, mi sono pazientemente messa in fila, insieme alle persone che come me aspettavano l’apertura, e mi son detta: ” va bè, aspetterò un po’, in fondo si tratta SOLO di consegnare una busta!”
E come me, tutti quanti pensavano così! Ma quando finalmente siamo entrati, e dopo aver preso il numerino, abbiamo ben presto capito di quanto ci stavamo sbagliando!!!

E’ una cosa ALLUCINANTE !
Tutti in coda in una fila unica, aspettiamo tutti allo stesso modo: chi deve solo consegnare, e chi il “papiro” non l’ha neanche aperto, ce l’ha ancora tutto bianco ed è lì per chiedere aiuto!
Poi ci sono gli extracomunitari che, non solo non hanno saputo compilarlo (e c’è anche da capire le loro difficoltà!) ma non sanno neanche rispondere alla ragazza gentile che cerca di compilarlo per loro.

Assurdo!
Stiamo qui ad aspettare all’infinito, davanti all’assurdo.

Tutti si lamentano, il ritmo di avanzamento è di circa 2 o 3 numeri all’ora: di questo passo forse verso sera andremo a casa.
Forse, ma non è detto !
Mentre tutti aspettiamo impotenti di fronte a questa situazione, sento qualcuno dire che i primi giorni di consegna c’era una ressa tale e un grado di tensione che due persone si sono addirittura picchiate!!!!!

Scopro inoltre, che OGNI modulo consegnato viene SEMPRE CONTROLLATO !
Anche se nessuno ha chiesto aiuto!!!!
Perché: forse non si fidano di noi ????
Ora io dico: ben venga che ci sia qualcuno che ti aiuta, ma se l’aiuto non è richiesto, si perde tempo in due!
Perché mai, dopo che a casa ho perso 3 ore, per cercare di fare tutto per benino, e ho risposto a tutte (ma proprio tutte!) le 3000 domande, perché ci deve essere qualcuno che si prende la briga di controllare, se io non gliel’ho chiesto ???

E resto lì ancora un po’ (sempre più incredula) per vedere come va a finire.
Mi aspetto un’evoluzione di questa cosa…Non può essere davvero così… Qualcosa succederà, qualcuno interverrà…

Ma nessuna soluzione arriva.
E non posso evitare di sentirmi amareggiata: ogni volta che ho a che fare con questi uffici, ho vergogna di abitare in questa… “terra dei cachi” ….
E’ incredibile che nel 2011 siamo messi cosi da schifo!!!
E’ umiliante e vergognoso star qui così come animali, in piedi, per ore, in un ambiente di circa 3 metri per 1…

Perchè ogni volta che ho a che fare con gli Uffici Pubblici della mia città, mi trovo in un “mondo a parte” dove tutto è così lento?
Perchè “gli altri” (aziende, famiglie, attività commerciali) sono costretti (per sopravvivere!) ad investire costantemente nel risparmio del tempo, efficienza e produttività, “velocizzando tutto il velocizzabile” e qui invece pare che il tempo (il NOSTRO tempo!) non conti niente???

Sono venuta via, scappata per la disperazione.

Nel frattempo, vengo a sapere che “la busta” si può consegnare anche in posta: decido di provarci.
Peccato che anche li’ c’è una ressa atroce e non ci sono neanche i numerini! Non c’e’ uno sportello dedicato. Non sai cosa deve fare chi si trova lì, quindi non hai idea di quante ore aspetterai.
Mi arrabbio ferocemente: “Ma chi è che ha “organizzato” tutto ciò? E come si permette di pensare che sia NORMALE far perdere a tutti i Guastallesi un’intera mattina in modo così inutile e assurdo ???
E mi chiedo: ma non bastava una cassetta di legno dove poterlo “depositare”????
Tutti quanti si aspettavano di trovare qualcosa del genere!!!
C’è un codice a barre sul modulo: non bastava per avere una ricevuta dell’avvenuta consegna?
Eppure, se devo pagare qualcosa all’ospedale, il codice a barre basta e avanza !!!!

Erano tutti civili e pazienti là dentro, ma la pensavano TUTTI come me: giuro!
Da parte mia, per ora, non posso far altro che preoccuparmi (e molto) al pensiero di dover ritentare la consegna!
P.S.: per caso qualcuno ha provato a farlo dal sito? Pare che non si riesca a finirlo per troppi utenti connessi o server non adatti al carico: in genere si blocca dopo aver inserito il proprio nome!

P.P.S.: mentre aspettavo ho anche saputo che in alcuni Comuni vicini il Censimento si consegna SU APPUNTAMENTO : questa sì che è dimostrazione di RISPETTO !!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.