Home / Politica / A qualcuno conviene

A qualcuno conviene

A qualcuno conviene una giustizia lenta.

A qualcuno conviene che ci vogliano molti mezzi economici per potersi difendere e per fare una causa.

A qualcuno conviene che un lungo e faticoso processo accerti un reato, ma rinunci a punire perché è passato troppo tempo.

A qualcuno conviene che la lista dei testimoni sia interminabile.

A qualcuno conviene che si facciano meno intercettazioni e che se ne parli ancora meno.

A qualcuno conviene che il falso in bilancio non esista.

A qualcuno conviene che non si riescano a fare processi per riciclaggio di denaro sporco al nord.

A qualcuno conviene che ci siano troppe cause e le cose vadano per le lunghe.

A qualcuno conviene che un problema con le notifiche faccia saltare l’udienza.

A qualcuno conviene che le leggi siano complicate e poco chiare.

A qualcuno conviene che costi meno fare una causa ingiusta piuttosto che pagare il dovuto.

A qualcuno conviene che non venga adottata la convenzione internazionale contro la corruzione.

A qualcuno conviene che la magistratura sia delegittimata.

A qualcuno converrebbe che le procure e i tribunali facessero solo quel che è gradito alla maggioranza.

Quel qualcuno non è l’innocente che vuole vedere giustizia. Quel qualcuno non è la vittima di un sopruso o di un reato. Quel qualcuno non è qualcuno a cui stia a cuore la nostra Costituzione.

‎”Esistono al mondo paesi in cui tutte le decisioni dei tribunali incontrano il favore del governo, ma non sono posti dove si desidererebbe vivere” (Lord Bingham)

fonte: Il Fatto Quotidiano

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.