Home / Politica / La manovra finanziaria in pillole… anzi in supposte

La manovra finanziaria in pillole… anzi in supposte

DaL 17 settembre, si comincerà purtroppo a fare sul serio e il tanto temuto aumento dell’iva al 21% diventerà effettivo quindio vediamo come cambieranno i nostri acquisti quotidiani. La lista dei prodotti che aumenteranno il loro prezzo è davvero lunga e già da domani le tanto temute mani nelle tasche ci verranno effettivamente infilate. Scongiurati gli aumento per pane, latte, pomodori e giornali, ma sono i pochi a salvarsi. Ecco “un assaggio” delle altre misure della manovra.

Regioni: i tagli previsti per le regioni ed enti locali sono pari a 4,2 miliardi nel 2012 e 3,2 miliardi nel 2013. Le province almeno per il momento non si toccano. I comuni con meno di 1.000 abitanti dovranno essere accorpati mantenendo però il proprio sindaco e consiglio comunale.

Imprese: aumento dell’Irap.

Paperoni: i super ricchi dovranno versare un contributo di solidarietà se superano i 300.000 euro. Il prelievo fiscale per le rendite finanziarie sale al 25% tranne i titoli di stato per i quali rimane al 12,5%.

Politici: per deputati e senatori è previsto un taglio del reddito pari al 10% per la parte che eccede 90.000 euro e del 20% per la quota superiore ai 150.000 euro. Se hanno anche un lavoro privato le aliquote passano rispettivamente al 20% e al 40%.

 Evasori: tra le varie norme interessante sapere che i comuni diventeranno agenti delle tasse: si potranno tenere il 100% (non più il 50%) del ricavato.

Contratti di Lavoro: i contratti di lavoro aziendali o territoriali avranno efficacia nei confronti di tutti i lavoratori in deroga alle leggi nazionali.

Spesa Pubblica: nel triennio 2012-2014 è prevista una riduzione di 10 miliardi di euro delle spese dei ministeri e un tetto alla cilindrata delle auto blu.

Pensioni: innalzamento dell’età pensionabile.

Per ulteriori approfondimenti… “basta mettere le mani nelle proprie tasche e sentire quanto profonde diventeranno”… però…

… loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?) Noi neppure!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.