Home / Ambiente / Nuovo piano provinciale di gestione dei rifiuti. Ecco cosa c’aspetta.

Nuovo piano provinciale di gestione dei rifiuti. Ecco cosa c’aspetta.

Forse non tutti sanno che…il 29 Luglio, presso la provincia, in sede ATO, è stato approvato il prossimo piano d’ambito per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati.

In pratica è stato approvato il metodo ed i meccanismi che regoleranno la metodologia di raccolta e differenziazione dei rifiuti della nostra provincia.

Per trovare cos’è stato approvato (testo e allegati) potete sbizzarrirvi a cercare sul sito della Provincia e del suo albo pretorio, oppure potete scaricare uno zip da questo link.

All’interno è presente la delibera, una serie di 30 slide che spiegano a grandi linee gli interventi, ed una relazione approfondita.

Da una rapida lettura, si vede chiaramente la tendenza (positiva) ad un aumento della quota di differenziazione. Nulla invece sotto l’aspetto della riduzione della quantità dei rifiuti prodotti (ma c’è anche da dire che non è un intervento di diretta competenza del piano d’ambito per la gestione dei rifiuti), è però previsto un aumento delle tonnellate di rifiuti prodotti (segno che non hanno intenzione di centrare l’obbiettivo)

C’è un vago (molto vago) riferimento a metodi di tariffazione puntuale, ma resta ancora in metà provincia l’espressa volontà di mantenere la raccolta a cassonetto.

In ogni caso a Guastalla, nei prossimi giorni si terrà una seduta della commissione ambiente, in cui il Sindaco Benaglia (che in sede ATO rappresentava il nostro comune votando positivamente al piano) relazionerà alla commissione l’intervento.

Stay tuned. E se interessati venite in commissione.

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.