Home / Politica / Registro Nazionale delle Class Actions

Registro Nazionale delle Class Actions

In questo sito www.registroclassaction.it trovate tutte le informazioni e leggi sulle Azioni Collettive Risarcitorie e sulle Class Actions avviate in Italia, sui promotori e le istruzioni per potervi partecipare.
 
Solo le Azioni Collettive Risarcitorie e le Class Action avviate od annunciate , purchè oggetto di comunicato stampa , con legittimati attivi e passivi chiaramente identificati e che siano state comunicate al Registro a mezzo email  , saranno ammesse alla indicizzazione nel Registro , in ordine alfabetico per convenuto. 
 
Dall’ entrata in vigore della legge, il 1 Gennaio 2010 , sono implementate le sezioni contenenti :
– le Class Actions promosse
– le Azioni Collettive Risarcitorie già attivate secondo la  procedura ordinaria , Civile e Penale ;
– le Azioni Collettive Risarcitorie ordinarie  e le Class Actions preannunciate. 
 
Se desiderate verificare la possibilità di attivare una Class Action attraverso una delle Associazioni sostenitrici, potete mandare una e-mail all’indirizzo del Registro o ad una delle Associazioni del Coordinamento.
  
Se al momento non trovate ciò che state cercando, o per avere ulteriori informazioni potete scrivere a:

info@registroclassaction.it

Clicca qui per scaricare la legge sulla Class Action nei confronti delle imprese

Clicca qui per scaricare la legge sulla Class Action nei confronti della P.A.

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.