Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / Guastalla Consiglio Comunale 1 Luglio: Mozione cineforum APPROVATA

Guastalla Consiglio Comunale 1 Luglio: Mozione cineforum APPROVATA

Consiglio Comunale di Guastalla contenuto nel numero di ordini del giorno. Seppur iniziato con i soliti 20 minuti di ritardo.

Numerose le assenze: oltre al solito Fiumicino anche Guerreschi (Guastalla insieme), Villani (Uniti per Guastalla) e Gaioni, Masini e Bonazzi (PDL Lega UDC).
Bonazzi però arriva poco dopo; sempre dopo l’inno italiano che per il 2011 accompagna il Consiglio Comunale per ricordare il 150-esimo dell’unità nazionale.

Il primo punto è la nostra proposta. Cioè quella di un Cineforum comunale, per poter tornare ad avere proiezioni cinematografiche nel nostro comune.
Da oltre 6-7 anni ormai, nel nostro comune manca un cinema. La proposta, chiedeva semplicemente di valutare di poter realizzare un ciclo culturale di proiezioni cinematografiche, esattamente come avviene per la rassegna estiva, ma al chiuso e nel periodo autunnale.
Inoltre veniva indicata come soluzione la Sala civica (recentemente resa CIVICA dagli adeguamenti fatti), anche per poter abbattere la voce di bilancio che storicamente è in passivo “Teatro e Sala Civica”, che per il 2010 mostrava un’entrata di 65.019 Euro, a fronte di un’uscita di 218.703. Quindi in un anno entrate non sono arrivate a coprire nemmeno un terzo delle spese (qua per controllare).
La proposta del moVimento è stata accolta, ed è stata votata dall’unanimità dei presenti (pare che però Taboni fosse uscito all’atto della votazione – da confermare-) in seguito ad una modifica al testo concordata con gli altri capigruppo che sostituisce la parte finale indicando un “invito a valutare, entro il 31 ottobre 2011, attraverso la commissione competente, la fattibilità della realizzazione di proiezioni cinematografiche…
Ovviamente un impegno meno stringente del precedente, ma che impone una deadline fissa per poter realizzare il cineforum. Volontà espressa pubblicamente anche da diversi esponenti della maggioranza quali Alfieri e Manfredotti, oltre che tutti quelli dell’opposizione (anche se pare che manchi nettamente la volontà dell’assessore Bartoli, che, però non ha diritto di voto in Consiglio).
Noi siamo convinti che, se l’amministrazione vorrà, si potrà tornare a fornire proiezioni cinematografiche a Guastalla anche nel periodo autunnale, in maniera economicamente conveniente per la cittadinanza.

Successivamente s’è parlato della variazione di Bilancio. Da notare in questa variazione alcune cose:
1) innanzitutto continua l’abitudine di coprire le spese correnti con oneri d’urbanizzazione: ulteriori 40.400 Euro di maggiori spese correnti vengono coperte con oneri d’urbanizzazione. Continuando a far sì che questo comune copra le spese ordinarie di funzionamento annuali con fondi che arrivano dal consumo di territorio. Questo meccanismo deleterio vincola il comune a dover CONTINUARE a cementificare per coprire le spese correnti, quando potrebbe usare maggiore accortezza.
2) Arrivano 37.450 Euro in più del previsto da SABAR. Ma nonostante questa “pioggia” di soldi dalla società di gestione e trattamento dei rifiuti, neanche un euro viene utilizzato per ridurre la quantità di rifiuti prodotti o per aumentare la quota di raccolta differenziata. In questo campo l’amministrazione pare non avere sensibiltà.
3) Dalla commissione è emerso che per la mostra voluta dall’assessore Bartoli che si terrà dal 25 Settembre al 2 Dicembre (70 giorni) vengono spesi 42.000 euro in spese correnti (22.000 prima e 20.000 in questa variazione) più 32.000 in conto capitale per gli allestimenti.
In totale questa mostra costerà almeno 74.000 euro ai guastallesi per l’anno 2011. Oltre 1.000 euro al giorno. Questa cosa è una vergogna. Specialmente in un momento come questo.
4) Senza contare che per adeguare i parchi pubblici vengono spesi 67.000 euro, di cui, 48.000 solo per quelle nel parco pascoli (in cui verrà realizzata addirittura una giostrina per adulti che permetterà di fare cyclette, vogatore e tapis roulant dal costo di 12.497 euro + IVA!!!!!! Queste sono le priorità in tempi di crisi?!?!?! A questi costi?!?!?!?!).

Insomma, spese francamente insostenibili, specialmente quando poi provano a dire che “non ci sono i soldi”!!! A chi avrà bisogno o avrà perso il lavoro poi suggeriranno di andare a fare due passi sul tapis roulant del Parco Pascoli? O di andare alla mostra al palazzo ducale? Chissà

Ovviamente per i motivi sopracitati a questa variazione di bilancio abbiamo votato contro. Come tutta l’opposizione.

In serata presentato anche un O.D.G. collegato alla variazione di bilancio dai consiglieri Comunale e Villani, per chiedere che parte delle spese per l’adeguamento dei parchi pubblici venisse direzionato per coprire le future spese dei libri di testo scolastici per quei ragazzi di famiglie in difficoltà.
Ordine del giorno, però, cassato dalla maggioranza.

Tutto come sempre dunque…. Siamo contenti però, che, dopo l’altra sera, Guastalla potrà avere un Cineforum.

5 commenti

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.