Home / Ambiente / Novellara – 2 ruote e 4 SI’ per la Democrazia!!!

Novellara – 2 ruote e 4 SI’ per la Democrazia!!!

La data del referendum incombe e il desiderio che abbia un buon esito incalza a darsi da fare per diffondere il più possibile informazioni sul referendum e sensibilizzare la gente sull’importanza di questo evento.
A Novellara, il 2 Giugno in occasione della Festa della Repubblica, il COMITATO “2 SI ” ACQUA PUBBLICA BENE COMUNE NOVELLARA ha anche organizzato una bella “Biciclettata per l’Acqua Bene Comune”…ecco il resoconto dell’amico Paolo Bernini, di questa stupenda giornata!

ciao a tutti,
con molta emozione provo a raccontare l’avventura della Biciclettata per l’Acqua Bene Comune….

Dopo i tanti banchetti organizzati e riunioni del COMITATO “2 SI ” ACQUA PUBBLICA BENE COMUNE NOVELLARA, ci siamo guardati negli occhi e ci siam detti: “proviamo a spingerci oltre i banchetti? …ma cosa potremmo fare?”
E durante una una riunione fatta alla Tana delle Rane, fra un bicchiere di buona birra e l’altro,  abbiamo sfornato la “folle” idea: “Il 2 di giugnio facciamo una biciclettata attraverso Novellara!”

Devo ammettere che i timori erano tanti, a causa della brutta piega presa con la ormai famosa questione delle “bandiere proibite” e del fatto che, come pure voi sapete , non è facile organizzare un piccolo evento (anche se di grande importanza) e riuscire a far schiodare la gente…
Però grazie a Dio e all’esponte del PDL, che con la questione delle bandiere si è fatta un autogoal clamoroso ( rivolta popolare ), e con il passaparola la gente, la partecipazione é andata ben oltre le nostre previsioni!

Ricordo che appena arrivato assieme a mio filglio nel luogo prestabilto per il ritrovo, vedendo che praticamente non c’era quasi nessuno, mi sono molto scoraggiato…poi però pian piano ha inizziato ad arrivare un numero sempre maggiore di persone e mi sono ringalluzzito.
Poi quando siamo passati attraverso la gente al mercato, e le persone ci fermavano per chiderci delle bandiere, ho pensato che allora avevamo fatto la cosa giusta!
All’uscita dal mercato ci siamo fermati per adunarci tutti e cantare il nostro Inno nazionale, visto che era anche la festa della Republica.
Altri momenti di grande felicità e soddisfazione sono stati vedere in ogni via del paese almeno 2 o 3 bandiere fuori dalle finestre, appese ai balconi delle case e addirittura nelle vetrine nei negozi. Mi sono anche un pò commosso, perchè durante il nostro passaggio ci sono state delle persone che sono uscite fuori sui balconi o si sono affacciate alla finestra per salutarci o addirittura farci degli appalusi.
Finito il giro una parte di noi si è recata all’ Arginone per fare un pic nic. Pure quella è stata un’ottima idea, perchè si é avuta l’occasione di condivirere fino in fondo una bellissima giornata all’ insegna di un bene comune fondamentale come l’acqua.

A questo link potete guardare anche il book fotografico di questa stupenda giornata!  😉 …..

vi saluto tanto
Paolo..

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.