Home / Politica / Una Gnoccata riuscita. Ma troppi rifiuti.

Una Gnoccata riuscita. Ma troppi rifiuti.

Ci congratuliamo con la ProLoco per l’organizzazione e la riuscita dell’evento appena concluso. Questa Gnoccata, a detta di molti, sembra essere stata la migliore degli ultimi tempi, come coinvolgimento e partecipazione della cittadinanza alla festa.
Però un’attenzione, da parte delle associazioni organizzatrici e dell’amministrazione, al tema ambientale e la produzione di rifiuti andava data. Sopratutto per essere d’esempio virtuoso alla cittadinanza e come segno di civiltà.
Nonostante il nostro suggerimento, inoltrato al comune i primi di maggio, per far sì che l’impatto ambientale della Gnoccata in termini di rifiuti prodotti fosse contenuto è stato, purtroppo, disatteso.
Ci saremmo aspettati che, dopo l’invito di Santa Caterina a Novembre, e questo, a Maggio, l’amministrazione si raccordasse
adeguatamente con le associazioni promotrici per evitare la produzione (inutile) di kg e kg di rifiuto indifferenziato (che va poi a riempire le discariche prossime alla saturazione della SABAR).
Peccato. Un’occasione persa per essere esempio di civiltà, che si ripresenterà soltanto tra 3 anni.
E voi che ne pensate?
Di seguito alcune foto di ciò che è stato lasciato ed è finito direttamente nelle discariche della SABAR.



Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.