Home / Eventi / Novellara: cittadini costretti a rimuovere le bandiere a sostegno del referendum

Novellara: cittadini costretti a rimuovere le bandiere a sostegno del referendum

A Novellara, in Provincia di Reggio Emilia, alcuni cittadini sono stati costretti a rimuovere dai propri balconi le bandiere del forum acqua bene comune, in sostegno ai SI dei referendum del 12 e 13 giugno prossimi.

Troviamo vergognoso che a sporgere denuncia siano stati alcuni esponenti di un partito politico che ha tutto l’interesse a far fallire i referendum del 12 e 13 giugno per difendere il nucleare, l’acqua privata e il proprio leader. I vigili urbani sono stati costretti ad invitare i cittadini a rimuovere le bandiere che sventolavano sui balconi anche se poi il Sindaco è riuscito ad ottenere che la multa prevista, di 1000 € (!) venisse sospesa, ma la rimozione dei vessilli c’è stata. E’ propaganda illegittima? Questa legge va cambiata, ancora di più alla luce del vero scandalo: la Casta, ad ogni campagna elettorale, si auto-condona le multe con una legge ad hoc, sanando migliaia e migliaia di manifesti irregolarmente affissi con la cifra simbolica di 1000 €. Ora invece pretende che sia ogni singolo cittadino a pagare 1000 € per aver messo una bandiera al proprio balcone! Ora ci auguriamo che i partiti, se davvero tengono alla riuscita delle consultazioni popolari, scatenino la propria macchina propagandistica per portare tutti alle urne. Il 12 e 13 giugno il successo sarà raggiungere il quorum, la vittoria la maggioranza dei SI.
Il video sulle bandiere rimosse a Novellara:
http://tv.repubblica.it/dossier/referendum-2011/reggio-emilia-chi-espone-bandiere-del-referendum-rischia-1000-euro-di-multa/68749?video&pagefrom=1

Un servizio de “Le Iene” che ricorda lo scandalo dei manifesti:
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/211743/calabresi-condono-manifesti-elettorali.html

Emilia Romagna a 5 Stelle

5 commenti

  1. in sa po in du tacheras…. vuol dire essere arrivati alla frutta

  2. E tutti gli adesivi che la Lega Nord attacca in giro sui cartelli stradali???
    Vergogna!!!

  3. Bene allora denunzierò tutti coloro che hanno appeso bandiere o vessilli rossoneri perchè io sono interista…

    che tristezza!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.