Home / Economia / Italia cacciata per morosità

Italia cacciata per morosità

Da pochi giorni la grande e compassionevole Italia è stata cacciata dal tavolo internazionale che amministra il Global Fund di Ginevra, gli aiuti dell’occidente contro tre piaghe planetarie: Aids – Tubercolosi – Malaria che mietono milioni di vittime ogni anno.

Siamo stati cacciati per morosità.

Proprio noi L’Italia e il suo governo custode dei valori cristiani: cacciati perchè, nonostante le pubbliche promesse (il governo continua a dire “bugie”), non versiamo da 2 anni i soldi dovuti:

160 milioni di dollari per il 2009 e 183 milioni di dollari per il 2010 = in totale 343 milioni (più o meno) quello che il nostro governo brucerà il prossimo 12 giugno per non aver voluto accorpare il referendum alle elezioni amministrative.

Il 12 giugno si voterà per quattro quesiti referendari (acqua pubblica, nucleare e legittimo impedimento) che il governo sta volutamente mantenedoli il più possibile invisibili. QUATTRO SI PER LA DEMOCRAZIA!

Questi soldi spesi inutilmente per il mancato accorpamento sono stati negati a milioni di bambini, donne e uomini di 160 Paesi in via di sviluppo nel mondo per vaccini, zanzariere, medicine, campagne informative, depuratori dell’acqua.

Ma nel frattempo il governo garantisce i costruttori di case abusive a Napoli. Al Vaticano che non paga l’Ici. Agli stipendi dei nuovi nove sottosegretari che dovrebbero tenere “in vita” un altro pò il governo ai quali se ne aggiungeranno chissà quanti altri.

Inoltre l’Italia non è riuscita a fare nessuna promessa per il periodo 2011-2013.

Un commento

  1. che dire….complimenti!!! :(

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.