Home / Ambiente / Guastalla – Uova alla diossina? Facciamo chiarezza

Guastalla – Uova alla diossina? Facciamo chiarezza

Mercoledì 25 maggio – ore 21.00
presso la “Sala del Camino” Palazzo Ducale – Guastalla (RE)

Uova alla diossina? Facciamo chiarezza
Incontro organizzato dall’Unione Bassa Reggiana e Ausl di Guastalla per presentare i dati dell’indagine su campioni di uova e latte locali effettuati in seguito alla scoperta, nella bassa mantovana (a pochi km di distanza da noi) di uova “alla diossina”.

Relatori:

dott. Giorgio Fedrizzi – Direttore del laboratorio chimico dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale -Sezione di Bologna

dott. Antonio Cuccurese – Direttore dell’Area di Medicina Veterinaria del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Reggio Emilia

dott.ssa Emanuela Bedeschi – Direttore dell’Area di Igiene Pubblica di Guastalla/Correggio dell’Azienda USL di Reggio Emilia.
Saranno presenti tutti i sindaci dell’Unione Bassa Reggiana.
L’intera cittadinanza è invitata a partecipare.

Un commento

  1. Da l’informazione “Le autorità sanitarie hanno preso in esame 15 campioni
    di uova prelevati presso altrettanti allevamenti rurali e 9 campioni di latte. Sia sul latte che sulle uova sono state
    effettuate ricerche di diossine, Pcb diossina simile e Pcb.”

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.