Home / Eventi / Giovedì 3 marzo l’imperatore di Padania Umberto Magno sbarca a Palazzo Ducale

Giovedì 3 marzo l’imperatore di Padania Umberto Magno sbarca a Palazzo Ducale

Giovedì 3 marzo 2011 dalle ore 21,00 presso il lounge Bar “Duca Bianco” in Palazzo Ducale a Guastalla (RE), a cui ancora una volta vanno i nostri ringraziamenti per essere stato superiore ai soliti diktat politici, andrà in onda il “Bunga Bunga” leghista. Si tratterà di un vero e proprio spogliarello dalle tinte verdeggianti.
L’autore Leonardo Facco, scrittore bergamasco ed ex attivista della Lega Nord con alle spalle quattro anni da giornalista al quotidiano “la Padania”, presenterà il suo libro dal titolo “Umberto Magno – La vera storia dell’imperatore della Padania” in cui grazie ad oltre 400 note bigliografiche e documenti inediti dimostra come “Umberto Bossi sia il responsabile principale della trasformazione della Lega in un soggetto politico partitocratico, dove agli scandali si uniscono le truffe perpetrate ai danni, in primis, dei militanti e simpatizzanti.”

La presentazione di questo libro a Guastalla, paese rivierasco bagnato dal quel fiume che i padani chiamano Dio Po e situato proprio sulla frontiera “dell’avanzata leghista”, risulta significativa anche in considerazione dei recenti trascorsi dei vari rappresentanti Guastallesi della Lega Nord: dall’ex-vicesindaco Lusetti Marco, all’assessore leghista Bartoli, fino al deputato leghista Angelo Alessandri.

Ma come scrive il buon Beppe dal suo Blog

parlare male della Lega è facile, troppo facile. Nata per la secessione, ha ripiegato sul federalismo, quindi è diventata il pilastro di un centralismo, aiutato dal manganello, mai visto dai tempi di Mussolini. Odiava Roma ed è attaccata alle mammelle di Roma come e più di un Mastella qualsiasi. Era contro la mafia e si è alleata con Dell’Utri (Berlusconi è solo una controfigura). Ha tuonato contro i terùn e ora la Lombardia è un feudo della ‘ndrangheta e i testimoni di giustizia sono rapiti in piena Milano e sciolti nell’acido. Era per la riduzione delle tasse e abbiamo la tassazione più alta d’Europa. L’unica tassa federale, l’Ici che finiva nelle casse dei Comuni, l’ha abolita Tremorti, il commercialista di fiducia del senatùr. Anelava il ritorno alle origini celtiche, con tanto di mucche, latte, campi di grano e macro corna vichinghe sul capo, ma l’allevamento e l’agricoltura stanno scomparendo insieme ai terreni cementificati grazie alle licenze edilizie concesse dai sindaci leghisti. Casini al confronto è un uomo di parola. Scilipoti una persona di coerenza cristallina. Veltroni un condottiero. Di fronte a cotante balle, terminate inevitabilmente con fallimenti a catena, la Lega sembra più forte che mai. In realtà i suoi voti, in termini assoluti, stanno diminuendo elezione dopo elezione. Il consenso reale cala, ma il suo peso politico, data la debolezza del Pdl, aumenta. E’ come un febbrone che colpisce l’organismo quando si indebolisce e l’Italia è sempre più debole. Basta un sotto virus del varesotto per metterla a letto. La Lega non dura. Dura minga. Non può durare.

In ogni caso vi aspettiamo numerosi non solo per la presentazione del libro, ma anche per partecipare al dibattito pubblico che ne seguirà.
Quindi… ci vediamo la sera di giovedì 3 marzo al Bar “Duca Bianco” in via Gonzaga a Palazzo Ducale (Guastala – Mappa).

ISCRIVITI ALL’EVENTO SU FACEBBOK

SCARICA IL VOLANTINO DELLA SERATA

5 commenti

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.