Home / Ambiente / Il progetto “Woodstock a Rifiuti Zero” insegnato all’Università!

Il progetto “Woodstock a Rifiuti Zero” insegnato all’Università!

Mentre i politici dei partiti accusano il Movimento 5 Stelle di “non avere idee”, “non avere programmi” le nostre proposte avanzano e vengono insegnate anche all’Università. Stiamo parlando delle tecniche di gestione “Rifiuti Zero” e le alternative a discariche e inceneritori. Ricordate la gestione Zero Waste fatta a Cesena durante Woodstock con il 91% di materiale post consumo inviato a riciclo e compostaggio e la riduzione rifiuti grazie al nostro progetto e le decine di volontari ? Il “caso Woodstock Rifiuti Zero” è entrato a far parte di un corso universitario online di “gestione sostenibile dei rifiuti” promosso dall’Università di Modena e Reggio nell’ambito di un progetto finanziato dall’Unione Europea.
Trovate lezioni su “compostaggio“, “riciclo eco-efficiente”, “trattamento meccanico biologico“, “Centro Riciclo Vedelago e Rifiuti Zero”, “come gestire a livello comunicativo gestionale programmi rifiuti zero”, il “trattamento meccanico biologico”, la “raccolta porta a porta”.

Il corso in e-learning è gratuito ed aperto a tutti. Basta registrarsi presso il sito
http://www.eco-ambiente.unimore.it/
Si possono seguire lezioni singole o tutto il corso online. Seguirlo liberamente oppure fare il corso vero e proprio con esame ed attestato finale. Tutto sempre gratuitamente.

www.emiliaromagna5stelle.it

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.