Home / Politica / Politica Nazionale / Un anno di politica (un anno di nausea): le principali notizie

Un anno di politica (un anno di nausea): le principali notizie

GENNAIO – COMINCIANO DISSIDI NEL PDL

 14 – Dissidi al vertice del Pdl, incontro Fini-Berlusconi per cercare di risolverli

 24 – Nichi Vendola vince le primarie per il centrosinistra in Puglia, battendo Francesco Boccia sostenuto dal Pd

 26 – Massimo D’Alema eletto presidente Comitato parlamentare per sicurezza della Repubblica, al posto del dimissionario Francesco Rutelli

FEBBRAIO – BERTOLASO INDAGATO, BERLUSCONI LO CONFERMA

 7  – Congresso Idv conferma, per acclamazione, Di Pietro alla presidenza del partito

 10 – Sottosegretario Bertolaso offre dimissioni, Consiglio ministri le respinge. Bertolaso indagato per lavori G8

 18 – Nicola Cosentino, indagato per collusione con camorra, si dimette da sottosegretario e da coordinatore Pdl in Campania. Berlusconi respinge le dimissioni

 27 – Non ammessa lista Pdl di Roma per le elezioni regionali

MARZO – REGIONALI, SI RAFFORZA IL CENTRODESTRA

 1  – Si dimette il senatore Nicola Di Girolamo (Pdl), del quale è stato chiesto l’arresto

 4  – Corte d’appello di Roma riammette la candidatura di Renata Polverini a elezioni Lazio, esclusa in prima istanza

 5  – Consiglio dei ministri approva decreto per permettere la presentazione delle liste escluse dalle elezioni regionali

 6  – Tar Lombardia riammette candidatura di Roberto Formigoni

 8  – Tar Lazio conferma esclusione della lista Pdl a Roma

 10 – Senato approva legge su legittimo impedimento; governo ricorre per due volte alla fiducia

 20 – Manifestazione Pdl a Roma. Denis Verdini parla di un milione di presenti. Per la questura sono 150mila

 29 – Elezioni regionali registrano bassa affluenza (63,6%) e rafforzamento centrodestra che strappa 4 regioni già governate dal centrosinistra

 31 – Napolitano rinvia alle camere legge delega sul lavoro

APRILE – ROTTURA FRA BERLUSCONI E FINI

 7  – Capo dello Stato promulga legge su legittimo impedimento, e in una nota spiega perché non l’ha rinviata alle Camere

 16 – Giancarlo Galan è nominato ministro dell’agricoltura al posto di Luca Zaia, eletto presidente in Veneto

 22 – Scontro a direzione Pdl: Berlusconi invita Fini a dimettersi da presidente Camera e lo diffida dal creare correnti. “Che fai, mi cacci?”, chiede Fini a Berlusconi

MAGGIO – SI DIMETTE SCAJOLA

 4  – Claudio Scajola si dimette da ministro dello Sviluppo; Berlusconi, assume interim

 22 – Napolitano accompagna promulgazione legge su incentivi a economia con un messaggio in cui avanza critiche ai contenuti ed al ripetuto ricorso al voto di fiducia

 30 – Napolitano chiede chiarimenti prima di promulgare decreto legge con manovra su conti pubblici. I chiarimenti sono presentati la sera stessa, e Napolitano promulga

GIUGNO – BRANCHER MINISTRO PER 17 GIORNI

 3  – Palazzo Chigi smentisce dissidi fra Berlusconi e ministro dell’Economia Tremonti

 10 – Governo ottiene fiducia al Senato su ddl intercettazioni, che passa alla Camera

 18 – Napolitano, su proposta Berlusconi, nomina Aldo Brancher ministro senza portafoglio, per attuazione federalismo

 25 – Capo dello Stato critica tentativo Brancher di farsi applicare legge su legittimo impedimento nel processo che lo vede imputato a Milano

LUGLIO – FINI CACCIATO DAL PDL, NASCE FUTURO E LIBERTA’

 5  – Brancher annuncia le dimissioni da ministro

 14 – Sottosegretario Economia Nicola Cosentino si dimette dopo che presidente Camera Fini, ha messo in calendario mozioni sfiducia contro di lui

 16 – Tar Piemonte ordina riconteggio 15mila schede delle regionali. Cota ha vinto con margine 9mila voti su Bresso

 18 – Vendola annuncia candidatura a leader del centrosinistra

 29 – Camera approva definitivamente la manovra economica

 29 – Ufficio politico Pdl giudica ‘assolutamente incompatibili’ posizioni di Fini con permanenza nel partito

 30 – Fini annuncia creazione gruppi di Futuro e libertà per l’Italia

AGOSTO – MUORE COSSIGA

 2  – Il Giornale attacca Fini per un appartamento a Montecarlo ereditato da An e abitato dal fratello di Elisabetta Tulliani, compagna del presidente della Camera

 2  – Michele Vietti è eletto vicepresidente del Csm

 4  – Camera respinge sfiducia contro sottosegretario Caliendo. L’astensione di Fli, d’intesa con Udc, Api e Mpa, conferma che non c’é maggioranza senza i finiani.

 8  – Fini dichiara di non avere nulla da nascondere su vicenda casa di Montecarlo

 17 – Muore a 82 anni Francesco Cossiga, presidente emerito della Repubblica

 20 – Vertice Pdl approva 5 punti su cui il governo chiederà la fiducia: federalismo, fisco, Sud, giustizia e sicurezza

 26 – Bersani lancia la proposta di un nuovo Ulivo per un progetto alternativo al governo Berlusconi.

 29 – Leader libico Gheddafi torna in Italia e invita l’Europa a convertirsi all’Islam. Berlusconi afferma che le critiche a Gheddafi vengono da chi è prigioniero del passato

SETTEMBRE – FINI DA MIRABELLO LANCIA SFIDA A BERLUSCONI

 2  – Napolitano sollecita Berlusconi a proporgli il nome del nuovo ministro per lo sviluppo economico.

 5  – Fini chiude a Mirabello la Festa del tricolore con discorso in cui afferma che Pdl non c’e’ piu’ e che sua espulsione e’ stata atto stalinista

 12 – Bersani chiude a Torino festa del partito annunciando opposizione dura al ‘governicchio’ Berlusconi

 17 – 75 parlamentari del Pd sottoscrivono un documento promosso da Veltroni, che critica Bersani

 25 – Fini dichiara che si dimettera’ se dovesse risultare che Giancarlo Tulliani e’ effettivo acquirente appartamento Montecarlo venduto da An

 28 – Alcuni esponenti dell’Udc, quasi tutti siciliani, escono dal partito accusato di guardare a sinistra, e creano i Popolari per l’Italia di domani (Pid)

 29 – Governo ottiene alla Camera fiducia su 5 punti programmatici illustrati da Berlusconi. Il voto di 32  deputati di Futuro e liberta’ risulta ancora determinante

OTTOBRE – SCOPPIA IL CASO RUBY

  4  – Paolo Romani e’ ministro per lo sviluppo economico

  19 – Camera approva ddl sul lavoro, che Napolitano aveva rinviato alle Camere

 19 – Consiglio di stato ferma riconteggio schede per elezioni regionali Piemonte

 22 – Berlusconi presiede vertice a palazzo Chigi sui rifiuti in Campania e afferma che in 10 giorni tornera’ normalita’

 26 – Il Fatto Quotidiano rivela indagini procura Milano su incontri minorenne marocchina Ruby con Berlusconi

 26 – Procura di Roma chiede di archiviare indagine sulla casa di Montecarlo ereditata da An ed abitata dal cognato di Fini

 28 – Berlusconi respinge critiche per intervento a favore di minorenne marocchina fermata per furto e sostiene di averlo fatto da ‘uomo di cuore’ per aiutare ragazza in difficolta’

NOVEMBRE – FUTURO E LIBERTA’ ESCE DAL GOVERNO

 4  – Caso Ruby, pm Milano Bruti Liberati, Berlusconi non e’ indagato

 6  – A Bastia Umbra (Pg prima convention di Futuro e liberta’ 

 12 – Pd e Idv presentano alla Camera mozione di sfiducia al governo; al Senato maggioranza presenta mozione di fiducia

 14 – Giuliano Pisapia vince le primarie del centrosinistra per le elezioni a sindaco di Milano, battendo il candidato del Pd, Stefano Boeri

 15 – Futuro e liberta’ ritira la delegazione al governo. Si ritira anche il Mpa

 16 – Le Camere voteranno il 14 dicembre sulla fiducia al governo: lo decidono i presidenti delle due assemblee dopo un incontro al Quirinale. Prima deve essere approvata la legge di stabilita’, chiede Napolitano

 24 – Manifestazioni contro riforma dell’universita’ all’esame della Camera. Contestatori fanno irruzione in atrio Senato

 29 – Berlusconi smentisce le affermazioni dei documenti resi noti da Wikileaks, e precisa di non frequentare ‘festini selvaggi’

DICEMBRE – GOVERNO OTTIENE LA FIDUCIA

 1  – La Camera approva la riforma Gelmini dell’universita’, che torna al Senato

 1  – Camera sospende i lavori fino alla discussione sulla fiducia al governo

 2  – Una mozione di sfiducia viene presentata alla Camera da  Udc, Api, Mpa con Fli

 7  – Il Senato approva definitivamente la legge di stabilita’

 10 – La procura di Roma apre un fascicolo sull’eventuale corruzione dei deputati in vista del voto sulla fiducia al governo

 11 – Il Pd manifesta in piazza San Giovanni a Roma. Per Bersani, il berlusconismo e’ giunto comunque alla fine.

 14 – Il governo ottiene la fiducia delle due Camere. Al Senato 162 voti a favore (135 i contrari, 11 gli astenuti). Piu’ contrastato il voto alla Camera, dove le mozioni di sfiducia sono respinte con 314 voti contro 311 (due gli astenuti)

 18 – Muore a Roma l’economista e ex ministro del Tesoro Tommaso  Padoa-Schioppa

http://www.ansa.it

 

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.