Home / Documenti / Mozioni / Guastalla, approvata la nostra mozione: “La differenziata anche nei luoghi pubblici”

Guastalla, approvata la nostra mozione: “La differenziata anche nei luoghi pubblici”

Durante il Consiglio Comunale di ieri giovedì 16 dicembre 2010 è stata approvata la nostra mozione, presentata a fine novembre, che impegnerà l’amministrazione di Guastalla ad adeguare il regolamento della normativa comunale sull’attività di somministrazione di cibi e bevande includendo che all’interno di tali attività del territorio di Guastalla venga data la possibilità ai clienti di poter fare la raccolta differenziata.

Dopo una concordata modifica con gli altri gruppi consiliari, il Consiglio Comunale ha approvato il testo all’unanimità.
Esprimiamo così soddisfazione perchè vedremo anche a Guastalla gli esercizi pubblici dotarsi di appositi cestini per i diversi materiali da differenziare. A tutto vantaggio della riduzione dei costi di smaltimento e dunque delle tasche dei Guastallesi. Senza contare il ritorno d’immagine per un comune che si dimostra, agli occhi dei turisti, attento a temi di questo genere.

2 commenti

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.