Home / Rassegna / Rassegna Stampa: Sui «misteri» dell Aps Cittadini anche il sindaco ha dei dubbi

Rassegna Stampa: Sui «misteri» dell Aps Cittadini anche il sindaco ha dei dubbi

la Gazzetta di Reggio — 02 ottobre 2010   pagina 30   sezione: PROVINCIA

GUASTALLA. Bagarre giovedì sera, in consiglio comunale. E, a fine seduta, parole grosse anche tra l’ex assessore e consigliere di maggioranza passato all’opposizione, Maria Rosa Felicita De Lorenzi che ha gridato al sindaco Giorgio Benaglia: «Si vergogni! Si dimetta!».  Il consigliere di Prc, Massimo Comunale, durante la lettura di una delle tre interpellanze presentata da Camilla Verona di «Guastalla Insieme» sui patrocini onerosi a favore di Aps Cittadini, ha mostrato a sorpresa un bonifico di 2mila euro per l’acquisto di testi all’associazione guastallese di Storia Patria presieduta dall’assessore alla cultura Eugenio Bartoli, palesando un presunto “conflitto di interessi”. Inoltre Comunale, durante la discussione su alcune variazioni di bilancio ha calcato la dose: «Dopo il 22 luglio, questa amministrazione pensa di avere un futuro? Non c’è un solo atto che non sia sospetto».  Sia il sindaco Giorgio Benaglia che l’assessore al bilancio Avio Manfredotti hanno risposto alle accuse del dottor Comunale: «Se abbiamo sbagliato rimedieremo. Questo sindaco ha una maggioranza – ha detto Benaglia – Non accetto insulti nè a me nè alla giunta nè ai consiglieri di maggioranza. Stiamo recuperando un’amministrazione comunale». Sulle tre interpellanze relative ad Aps Cittadini presentate da Camilla Verona, il sindaco Benaglia e l’assessore al bilancio Manfredotti hanno risposto non senza imbarazzo perchè i patrocini onerosi sarebbero stati elargiti a fronte di progetti non ben definiti dei quali l’amministrazione comunale di Guastalla, incalzata dall’opposizione, ha dovuto chiedere chiarimenti al presidente di Aps Cittadini i quali, a loro volta, avrebbero fornito informazioni «insufficienti». Il Comune di Guastalla ha dato l’aut aut ad Aps Cittadini: «O realizzate i servizi o restituite immediatamente le somme erogate».  Ma il caso Aps Cittadini non è stato l’unico ad infuocare il consiglio. C’è stata anche la questione del bando sull’impianto fotovoltaico che alcuni consiglieri di opposizione hanno detto di aver visto fin dalla data del 5 luglio scorso ma l’assessore all’Ambiente Elisa Rodolfi ha negato: «Il bando lo stiamo facendo adesso. Non ci sono altri documenti se non forse una bozza». Infine Carlo Fiumicino, nonostante le assenze, è riuscito a fornire una serie di giustificazioni che gli hanno permesso di non decadere e di restare in consiglio ma si è beccato le critiche e il voto contrario di Davide Zanichelli (Movimento 5 Stelle) e Stefano Villani (Uniti per Guastalla). (m.p.)

Clicca qui e guarda l’articolo originale

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.