Home / Comunicati / Comunicato Stampa: quando le riprese dei Consigli Comunali a Guastalla?

Comunicato Stampa: quando le riprese dei Consigli Comunali a Guastalla?

Da sempre uno degli obbiettivi principali delle Liste Civiche a 5 Stelle è la pubblicazione dei Consigli Comunali in streaming. Era uno dei punti fissi del programma delle amministrative 2009 anche per la Lista Civica Guastalla 5 Stelle.
E’ indispensabile che le decisioni che riguardano un comune non restino confinate nel silenzio di 4 mura ma siano fruibili facilmente e disponibili on-line.
Questo, grazie a internet è possibile farlo, e già in molti comuni i Consigli Comunali vengono pubblicati in streaming.
E’ indispensabile che i cittadini sappiano le decisioni che vengono prese in comune, e si rendano conto dei comportamenti dei consiglieri che hanno eletto, e di come essi votano.

Per questo, già ad Ottobre 2009 avevamo chiesto, con una mozione la pubblicazione dei Consigli Comunali. L’amministrazione, allora, modificò addirittura lo statuto comunale prevedendo un regolamento per le riprese.
Da allora, siamo in attesa di questo regolamento, ed ormai sta passando troppo tempo. La gente continua a chiedersi ed a chiederci quando i Consigli Comunali saranno visualizzabili on-line.

Già vedendo i primi segni di rallentamento amministrativo o poco convincimento, a dicembre 2009 abbiamo presentato un’interpellanza; senza dubbio 10 mesi o più sono veramente troppi per redigere un regolamento (che tra l’altro in altri comuni non è nemmeno presente!).

L’amministrazione guastallese (PDL-LEGA-UDC) in questi mesi è stata capace di fare qualunque nefandezza politica, ma non è stata in grado di accordarsi su un regolamento per le riprese, o forse la maggioranza non vuole pubblicare on line i Consigli Comunali? Ha forse qualcosa da nascondere?

In ogni caso, per il prossimo Consiglio Comunale chiederemo, mediante l’interpellanza allegata (e depositata Sabato 28 Agosto), se quest’amministrazione di centro-destra ha intenzione di rispettare ciò che essa ha votato 10 mesi fa, e cioè che il Consiglio Comunale di Guastalla venisse ripreso in video e pubblicato on line.

Qua di seguito il testo dell’interpellanza:

Oggetto: Riprese e videopubblicazione del Consiglio Comunale

Premesso:

• La modifica del comma 4 dell’ articolo 64 dello Statuto Comunale (DIRITTO DI ACCESSO E DI INFORMAZIONE DEI CITTADINI) avvenuta in data 28 ottobre 2009 disciplinando le modalità operative di effettuazione delle videoregistrazioni delle sedute consiliari, su proposta della Commissione Consiliare Affari Istituzionali e Finanziari, Settori Produttivi.

• Che tale modifica dello statuto è stata proposta dalla maggioranza stessa.

• Che, in tal modo il comma 4 dell’articolo 64 recita:

4) L’informazione dei cittadini deve essere chiara, esatta, completa e tempestiva previo ricorso, ove occorra, ad adeguati mezzi di diffusione, ivi compresa la videoregistrazione,ferme le forme di pubblicità previste dalla legge e dal regolamento.

4 Bis) Il Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, dovrà compiutamente disciplinare le modalità operative di effettuazione delle videoregistrazioni delle sedute consiliari, su proposta dell’ apposita Commissione Consiliare Affari Istituzionali e Finanziari, Settori Produttivi.

• Che il 22 dicembre 2009 è stata discussa in Consiglio comunale l’interpellanza ad “RIPRESE E VIDEO PUBLLICAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE” in seguito al silenzio sul tema dell’amministrazione comunale

• Che l’ 11 marzo 2010 la Commissione Consiliare Affari Istituzionali e Finanziari, Settori Produttivi s’è riunita per discutere una bozza di regolamento per le riprese del Consiglio Comunale.

Considerato:

• Che dall’approvazione della modifica dello Statuto sono ormai passati 10 mesi

• Che, in questi 10 mesi abbiamo assistito a diversi Consigli Comunali decisamente affollati che dimostrano il vivo interesse della comunità guastallese alla politica locale

• Che, però, l’eccessivo affollamento della sala consiliare può causare problemi di accessibilità e sicurezza), e, quindi, la possibilità di seguire il Consiglio Comunale comodamente da casa potrebbe essere un’opportunità nell’interesse dei cittadini.

Visto inoltre:

• Che già ulteriori Comuni Italiani si sono attrezzati per pubblicare il Consiglio Comunale, come ad esempio il Comune di Sassuolo, o il Comune di Reggio Emilia, servendosi del servizio web gratuito fornito da “www.ustream.tv” esattamente come indicato anche per Guastalla dalla mozione presentata dal Movimento5Stelle il 28 ottobre 2009 “RIGUARDANTE LA PUBBLICAZIONE DELLE SEDUTE CONSILIARI SUL SITO WEB DEL COMUNE E POSSIBILITA’ DI EFFETTUARE LE RIPRESE DELLE SEDUTE CONSILIARI”

Tutto ciò premesso, si chiede al Sindaco:

1. Quali sono i motivi del ritardo nella discussione del regolamento per le riprese del Consiglio Comunale?

2. Quando verrà redatto un regolamento per le riprese del Consiglio Comunale?

Lista Civica 5 Stelle Beppegrillo.it – Guastalla Liberata

 

Oggetto: Riprese e videopubblicazione del Consiglio Comunale
Premesso:
• La modifica del comma 4 dell’ articolo 64 dello Statuto Comunale (DIRITTO DI ACCESSO
E DI INFORMAZIONE DEI CITTADINI) avvenuta in data 28 ottobre 2009 disciplinando le
modalità operative di effettuazione delle videoregistrazioni delle sedute consiliari, su proposta
della Commissione Consiliare Affari Istituzionali e Finanziari, Settori Produttivi.
• Che tale modifica dello statuto è stata proposta dalla maggioranza stessa.
• Che, in tal modo il comma 4 dell’articolo 64 recita:
4) L’informazione dei cittadini deve essere chiara, esatta, completa e tempestiva previo
ricorso, ove occorra, ad adeguati mezzi di diffusione, ivi compresa la videoregistrazione,
ferme le forme di pubblicità previste dalla legge e dal regolamento.
4 Bis) Il Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, dovrà
compiutamente disciplinare le modalità operative di effettuazione delle videoregistrazioni
delle sedute consiliari, su proposta dell’ apposita Commissione Consiliare Affari Istituzionali
e Finanziari, Settori Produttivi.
• Che il 22 dicembre 2009 è stata discussa in Consiglio comunale l’interpellanza ad
“RIPRESE E VIDEO PUBLLICAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE” in seguito al
silenzio sul tema dell’amministrazione comunale
• Che l’ 11 marzo 2010 la Commissione Consiliare Affari Istituzionali e Finanziari, Settori
Produttivi s’è riunita per discutere una bozza di regolamento per le riprese del Consiglio
Comunale.
Considerato:
• Che dall’approvazione della modifica dello Statuto sono ormai passati 10 mesi
• Che, in questi 10 mesi abbiamo assistito a diversi Consigli Comunali decisamente affollati
che dimostrano il vivo interesse della comunità guastallese alla politica locale
• Che, però, l’eccessivo affollamento della sala consiliare può causare problemi di accessibilità
e sicurezza), e, quindi, la possibilità di seguire il Consiglio Comunale comodamente da casa
potrebbe essere un’opportunità nell’interesse dei cittadini.
Visto inoltre:
• Che già ulteriori Comuni Italiani si sono attrezzati per pubblicare il Consiglio Comunale,
come ad esempio il Comune di Sassuolo, o il Comune di Reggio Emilia, servendosi del
servizio web gratuito fornito da “www.ustream.tv” esattamente come indicato anche per
Guastalla dalla mozione presentata dal Movimento5Stelle il 28 ottobre 2009
“RIGUARDANTE LA PUBBLICAZIONE DELLE SEDUTE CONSILIARI SUL SITO WEB
DEL COMUNE E POSSIBILITA’ DI EFFETTUARE LE RIPRESE DELLE SEDUTE
CONSILIARI”
Tutto ciò premesso, si chiede al Sindaco:
1. Quali sono i motivi del ritardo nella discussione del regolamento per le riprese del Consiglio
Comunale?
2. Quando verrà redatto un regolamento per le riprese del Consiglio Comunale?
Lista Civica 5 Stelle Beppegrillo.it – Guastalla Liberata
Davide Zanichelli

4 commenti

  1. Io mi chiedo, come mai 10 mesi fa, la maggioranza di destra (PDL-LEGA-UDC) ha proposto e approvato una modifica dello statuto, prevedendo un regolamento, senza poi realmente farlo?!

    E’ ora che si diano una mossa…le vacanze sono finite!….e per loro son durate 10 mesi…direi che è abbastanza!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.