Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / Guastalla: Riflessioni sul Consiglio Comunale di ieri: “i soldi agli amici degli amici” o “ai fratelli e alle sorelle”?

Guastalla: Riflessioni sul Consiglio Comunale di ieri: “i soldi agli amici degli amici” o “ai fratelli e alle sorelle”?

Puntualmente, come ogni mese, pubblichiamo le nostre riflessioni sul Consiglio Comunale. Purtroppo non possiamo parlare di puntualità sull’orario di inizio della seduta di ieri convocata per le ore 20:30. Guardando l’orologio è iniziata esattamente alle 21:08 e terminata alle 00:38 del giorno dopo. Proprio quei 38 minuti di ritardo che avrebbero fatto risparmiare all’amministrazione comunale il doppio gettone di presenza ai consiglieri!!!

Quest’atteggiamento “rilassato” era già stato notato le volte scorse ma, il ripetersi, rappresenta una mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini interessati presenti all’orario esatto e purtroppo assenti al termine della seduta, vista la tarda ora!

Il primo punto discusso è stata la mozione presentata dal nostro Consigliere Zanichelli “Regolamentazione slot machines elettroniche e videopoker nel territorio di Guastalla” e come ogni buona proposta a “costo zero”… miseramente bocciata dalla maggioranza! Le motivazioni?
Il Sindaco ha risposto che il Comune di Guastalla ha aderito alla campagna provinciale in collaborazione con il Sert facendo corsi di recupero per le persone con il vizio del gioco e secondo lui, sottoscrivere ordinanze di divieto è un gesto inutile…. e l’ordinanza di divieto in Piasola???

A questo punto ci chiediamo…
1.      Quanti cittadini guastallesi erano a conoscenza di questo progetto già iniziato l’anno scorso?
2.      Perché non viene data ampia divulgazione? E la trasparenza dov’è?
3.      Perché l’amministrazione non vuole dare un segno forte, chiaro e preciso contro il gioco d’azzardo prendendo una propria pubblica posizione?

La Lista Guastalla 5 Stelle ritiene che è sempre “meglio prevenire che curare” sia a livello sociale che economico… e la nostra proposta era semplice e necessaria!
Siamo curiosi di vedere cosa succederà nei Consigli Comunali di Reggio e Rubiera poiché la stessa mozione è stata presentata congiuntamente dalle Liste 5 Stelle della provincia!

Altro “tasto dolente”, già ampiamente commentato e documentato, è la doppia Convenzione tra il Comune di Guastalla e le Scuole Materne Autonome esistenti sul territorio comunale con la concessione di quasi un milione di euro in tre anni!!!(punti 5 e 6 dell’odg)… aimè approvata!!!
…soli 2 voti contrari (Cons. Zanichelli e Cons. Comunale) e 2 astenuti.

L’unica motivazione che l’amministrazione ha saputo dare è stata di tipo economico (il cui conteggio è da rivedere) e sulla base di richieste pervenute dalle Scuole dell’Infanzia paritarie…. Quindi basta chiedere per essere accontentati?
La risposta (come ben sappiamo) è NO, non per tutti funziona così!!!
… solo “per gli amici degli amici” oppure, come ha precisato il Vice Sindaco Lusetti, alle scuole parrocchiali paritarie dove al loro interno ci sono “nostri fratelli e nostre sorelle”… “religiosamente parlando”.
Che dire? Si commenta da solo… senza poi parlare delle richieste (sicuramente pervenute dalla scuola pubblica primaria e secondaria)

Vorremmo precisare che la Convenzione ha durata triennale, non vi è stato fin’ora alcun controllo sul rispetto degli adempimenti a carico delle scuole private e sulla destinazione economica degli aiuti; inoltre, le rette delle scuole private sono nettamente inferiori a quelle comunali e non verrà utilizzato (nemmeno in futuro) il parametro ISEE come da sempre già avviene in quelle comunali. Aggiungiamo che sulla Convenzione è specificato che le  rette private potranno avere carattere “discrezionale”… proprio… discrezionale!

Allora…  “paritarie” in cosa?

“Interessante” è stato l’intervento dell’Assessore Manfredotti specificando che l’amministrazione ha come obbiettivi prioritari il sociale e la scuola… quindi… il Progetto “Buon Cittadino a 4 Zampeè incluso nel “sociale o nella scuola”???

Abbiamo inoltre votato contro la suddivisione di S.A.BA.R. in “servizi” ed “impianti” anche se vi è un obbligo di legge (166/2009) attualmente in vigore. Noi, come ha prontamente precisato il Consigliere Zanichelli, siamo contrari alla logica della privatizzazione dei servizi pubblici e conseguenti interessi privati, come è già successo per la telefonia, il nucleare e l’acqua.

Concludiamo, ricordando che, l’aggiornamento della classificazione acustica del territorio comunale (punto otto) sarà a disposizione del pubblico per 60 giorni: pertanto ogni cittadino avrà la possibilità di presentare le proprie richieste scritte protocollate ed indirizzate all’ufficio tecnico in caso di problemi.

Se avete domande o suggerimenti siamo ben lieti di rispondere e/o confrontarci sia via e-mail che tramite la sezione commenti del nostro blog qui sotto.

Prossimamente il video sulle“riflessioni a caldo” del Consigliere Zanichelli ricordando che, il regolamento (e mozione da noi proposta) delle riprese video  in Consiglio Comunale giace ancora nel cassetto o… chissà dove…

STAY TUNED!

5 commenti

  1. “…Il Sindaco ha risposto che il Comune di Guastalla ha aderito alla campagna provinciale in collaborazione con il Sert facendo corsi di recupero per le persone con il vizio del gioco…”.

    Quindi mi sembra di capire che prima si mandano in rovina le famiglie e poi si tenta il recupero della persona “malata”.

    Per il recupero psicologico sono ovviamente d’accordo, ma mi chiedo perche permettere in precedenza a queste persone di rovinare le loro famiglie…. che strano questo Sindaco….

    • Eh si… ha proprio detto così… ed il Sindaco è un medico… quindi dovrebbe sapere che prevenire in tutti i modi possibili è meglio che curare!!!

  2. È un Articolo fantastico, sfido qualsiasi comune ad avere un resoconto così esauriente e dettagliato dei propri Consigli comunali !

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.