Home / Politica / Politica Nazionale / Manovra 2010: tagli ai Comuni e Regioni = rimborsi elettorali,stipendi e pensioni da Nababbi

Manovra 2010: tagli ai Comuni e Regioni = rimborsi elettorali,stipendi e pensioni da Nababbi

Manovra 2010: I tagli a Comuni e Regioni per ripagare i rimborsi elettorali dei Partiti in questi anni.

Ecco la nuova equazione politco-economica firmata “made in Italy”.

Ma partiamo dall’incipit. Si parla tanto di tagli che la nuova manovra introdurrà per risanare i bilanci dello Stato e e il debito pubblico.

Ricordiamo che il debito pubblico è di più di 1800 miliardi di Euro e questa manovra biennale ne taglia 25: Poco, male, ma soprattutto non dove ci sono i veri sprechi.

Ma proviamo ad andare un pochino nel dettaglio.

La manovra consta di circa 25 miliardi di Euro in 2 anni dei quali:

1)circa 4 di tagli ai Comuni
2)circa 8 alle Regioni che di conseguenza dimuiranno i loro aiuti ai Comuni.

Quanto ci costano invece i Politici e Partiti???

Proviamo a rendercene conto  con 2 semplici calcoli.

1) dal 2002 i Partiti prendono 468 milioni di Euro di Rimborsi Elettorali per legislatura invece dei 200 precedenti che,con la faccenda del doppio rimborso introdotto dal 2006 si prendono quasi

1 MILIARDO DI EURO A LEGISLATURA.

2) un parlamentare prende circa 10mila euro (sappiamo che prendono di più)=> 1000parlamentari x 12 mesi=       120milioni di euro annui

3) Signor Vasco Errani (rappresentante regioni e Presidente Emilia Romagna) non venga a far il salvatore dell’Italia e prenderci per i fondelli con la storia riduzioni del 10% dei vostri stipendi quando lei prende 15 mila euro mensili.

4) la pensione degli ex-parlamentari consta di 219 milioni di euro annuali.
Per la vostra curiosità ecco la lista dei privilegiati (leggi paraculo) :
http://commenti.kataweb.it/scandalopensioni/index.php

5) un consigliere regionale prende 8 mila euro mensili=>

1117 consiglieri regionali (http://it.wikipedia.org/wiki/Consiglio_regionale) x 12 mesi=

107 milioni di Euro annuali

Stesso discorso per le pensioni di ex-consiglieri,poichè durante il mandato i contributi versati erano certamente sostanziali,ne conseguono delle “Belle pensioni”,anche per loro…

6) un consigliere comunale prende un gettone (ammettiamo che sia un minimo di 5 euro,in realtà è molto di più e nelle città ci sono inoltre le circorcrizioni e un consiglio alla settimana,non al mese)

=> 5euro x 30 consiglieri a comune x 12 mesi x 8094 comuni=

15 milioni di euro annui

(stessa cosa per le province che sono completamente inutili,senza parlare del “sottobosco”,segretari,assessori,portaborse…)

non teniamo conto numericamente,sebbene siano qualitativamente rilevanti:

7) degli interessi su interessi da pagare su debito pubblico che tali sprechi creano negli anni.

8) le decine di milioni di euro di stipendio che i ministri,promotori dei tagli, si intascano.

9) i milioni di euro che i partiti intascano con la tesserazione,feste dell’Unità e “Conventions”…

10) dei costi delle immense propagande elettorali,spot,ecc…tutto per infinocchiarci.

Insomma,considerando solo i primi 6 punti in modo retroattivo per il quinquennio 2005-2010:

2 legislature (Prodi-Berlusconi) =2 mmln di rimborsi elettorali
+
460 mmln annui x 5 anni
=
4 MILIARDI DI EURO!!!!! = Tagli ai Comuni per i prossimi 2 anni!


Questo solo per 5 anni, figuriamoci se andiamo più indietro nel tempo…mi viene subito il mal di testa a pensare alle cifre astronomiche dal 94′ o ancora prima di Craxi!!

Verrebbero fuori le cifre che vogliono tagliare alle Regioni,Servizi,Sanità,Istruzione,ecc

E poi abbiamo anche chi si lamenta come fa il caro Vasco Errani a La7?

Tu quoque Vasco…Rinunciate,sia Destra,sia Sinistra,sia Centro ai Rimborsi Elettorali,  agli stipendi e alle Pensioni Ipergonfiate e tra 2 anni non saremo ancora a tagliare i fondi alla tua decantata Sanità!

Come ha fatto in modo onesto il Movimento 5 Stelle.

E’ troppo semplice gridare “governo irresponsabile”,quando vi state smangiando tutti insieme da decenni i soldini che gli italiani versano con le loro sudate tasse!!!

IN POCHE PAROLE,SIGNORI,CIO’ CHE GIA’ SAPEVAMO:

QUESTA MANOVRA MATEMATICAMENTE SERVE SOLO A RIPAGARE CON I TAGLI,PARTE DEI DEBITI ARRETRATI CHE I PARTITI HANNO CREATO IN QUESTI ANNI ALL’ITALIA.

NULLA DI PIU’,NON SERVIRA’ ASSOLUTAMENTE A RISANARE IL DEBITO PUBBLICO E I BILANCI.

E’ quello che gridiamo da sempre dal primo V-day e viene palesato in libri come “LA CASTA”, ma alla luce di questa manovra e della CRISI,ciò risulta ancora più vergognoso.

Non stiamo chiedendo l’America! Solo un pò di onestà e coerenza, un pò meno di ipocrisia e più midollo nella spina dorsale!!

Per questo, tutti noi semplici cittadini italiani riaffermiamo ancora una volta la nostra Richiesta di Rinuncia nella manovra finanziaria dei Privilegi dei Politici e Partiti per combattere la Crisi.

Questo gruppo su FB a cui potete iscrivervi anche voi chiede proprio questo.

Passate parola per fare capire a tutti che faccia di bronzo hanno!!!

Aggiungo questo piccolo Appello ai nostri Sindaci che come primi cittadini ci rappresentano: Volete andare a Roma a protestare?Passate anche a suonare il campanello alle vostre sedi di Partito!


4 commenti

  1. Noi Cittadini dobbiamo chiedere che i nostri rappresentanti (e dipendenti) diano l’esempio riducendo tutti i loro privilegi e stipendi, mentre tagliano i servizi per noi.

  2. Ti sei dimenticato: 1) le auto blu; 2) dei consorzi, delle comunità montane e di tutti gli enti inutili; 3) la corruzione – pari a 50 – 60 miliardi l’anno (basterebbe una legge anticorruzione invece di una legge bavaglio o lodi vari; 4) l’8 x mille al vaticano – 5) gli stipendi d’oro ai manager e ai direttori generali; 6) le spese folli al Quirinale, a Palazzo Madama, a Montecitorio e per la presidenza del consiglio. Se provi a sommare tutto questo vedrai quanti pacchetti da 25 miliardi verranno fuori

    • Luca Pecchini

      Hai perfettamente ragione e invece vengono a tagliare i servizi più basilari!

      Se si parla di sacrifici,perchè non incominciano loro?
      Siamo arrivati a tagliare perchè si sono mangiati questi soldi gli anni scorsi e continuando su questa strada,di sicuro tra 5 anni il governo di turno sarà costretto a un’altro salasso e così via.

      In questo articolo ho voluto riportare solo alcuni dati (se no,avrei dovuto citare almeno tutta “La Casta”) per
      evidenziare in modo palese l’ipocrisia dei loro discorsi.

      Ma l’ipocrisia più grande è vedere i sindaci che si lamentano:
      ma non siete arrivati a fare i sindaci per caso perchè dietro ci sono i vostri Pdl e PDmenoL ??? Loro la campagna elettorale con i soldi di chi l’hanno fatta? Con i rimborsi elettorali dei partiti. Allora o non vi lamentate perchè non riuscite a far quadrare i bilanci.
      Volete dare la colpa a quacuno? Incominciate a guardarvi allo specchio e ai vostri “compagni” e Colleghi Balilla…

      o vedere Vasco Errani a La7 a fare il paladino Anti-manovra per salvare la sanità da almeno 1 MILIARDO di TAGLI,quando lui guadagna almeno 15 mila euro al mese (è al suo terzo mandato= 10 anni con questo stipendio,vuol dire che si è almeno intascato 1milione e 800 tondi tondi!!) e il suo partito ha speso milioni di euro in campagna elettorale per le regionali,per non dire che quel MILIARDO se lo sono beccato loro come rimborsi elettorali durante il governo Prodi !!!

      E propone una decurtazione del suo stipenio del 10%!!!! Poverino!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.