Home / Politica / Politica Locale / Guastalla: Assessori nel mirino!!!

Guastalla: Assessori nel mirino!!!

Ieri il Sindaco Benaglia toglieva le deleghe al vicesindaco Marco Lusetti e all’Assessore De Lorenzi, oggi la vicenda si tinge di un giallo degno di Alfred Hitchcock…

Colpo di scena nella vicenda che sta coinvolgendo il Comune di Guastalla a seguito della revoca delle responsabilità amministrative dell’ex vicesindaco Marco Lusetti e dell’ex assessore Rosa Maria Felicita De Lorenzi. Questa mattina i consiglieri comunali del Pd hanno rinvenuto, presso le loro abitazioni, alcune copie di un plico di documenti (contenente anche ritagli di giornale e una lettera di accompagnamento anonima) consegnate presumibilmente in nottata da ignoti.

I documenti riguardano le consulenze e gli incarichi professionali assegnati a due assessori della giunta di Guastalla da parte dell’Enci, l’ente cinofilo presieduto fino a pochi mesi fa dallo stesso Lusetti. I consiglieri democratici, dopo un reciproco consultato, hanno deciso di recarsi alla locale stazione dei carabinieri per consegnare il materiale ricevuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I DETTAGLI SUL SITO DI REGGIO 24 ORE

6 commenti

  1. Innanzitutto: grazie ragazzi per quello che state facendo. Se come diceva Gaber “democrazia è partecipazione”, il vostro lavoro sulla rete è uno dei pochi sforzi verso una vera democrazia, che vedo fare in politica.
    Alcune considerazioni:
    – A differenza di altre parti d’Italia, qui da noi lo scandalo è scoppiato. E ha indignato. Credo sia già qualcosa.
    – A farlo scoppiare è stato lo stesso Partito che ora ne viene travolto. I suoi dirigenti sapevano bene che ne sarebbero stati travolti. Eppure lo hanno fatto. Credo che anche questo sia un elemento da considerare.
    – Io sono un uomo di centro-sinistra. Ma non mi piace rallegrarmi delle disgrazie altrui. Perchè è il modo migliore per rendere il nostro Paese ingovernabile e affondarlo.
    Mi piace essere forte delle mie idee. Ebbene: io credo che il centro destra abbia vinto le elezioni perchè ha fatto politica, cioè perchè ha cercato le ragioni per stare insieme. Noi abbiamo fatto il contrario. Abbiamo cercato le ragioni per dividerci. Quindi osservo quel che accade e lo spettacolo non mi piace, ma non mi piacciono neppure le offese che vengono rivolte alle singole persone, tipo “moralmente inaffidabile” e via dicendo. Io credo che i nostri sforzi dovrebbero essere rivolti a mettere in luce i cattivi comportamenti degli altri, certo. Ma anche a rifare politica, cioè a trovare le ragioni per stare insieme. Altrimenti come potremmo costituire una vera alternativa a questa maggioranza? Sia che cada oggi o che giunga a termine? Ecco: io penso che su questo si stia facendo poco. Troppo poco.

    • Ciao Gilberto e grazie delle tue considerazioni.
      Quello che è condivisibile…. ma noi la voglia ed il piacere di stare insieme e fare politica l’abbiamo già trovata con proposte concrete che puoi leggere benissimo su questo blog.
      Se invece per “voglia piacere di stare insieme” intendi unirci con le forze di sinistra… beh qua invece non mi trovi d’accordo.
      E’ vero che non bisogna fare di tutt’erba un fascio, ma tra destra e sinistra, chi più chi meno e con le dovute eccezioni, le loro frittate le hanno sempre fatte. Al momento non vedo una grossa differenza.
      Purtroppo finchè nella politica e quindi tra i partiti continueranno a circolare SOLDI sempre più SOLDI… saremo sempre qui a fare la conta dei furbetti del quartierino. Purtroppo ormai la cultura dell’Italiano è quella di fare soldi a palate e possibilmente FACILI e quindi cosa di meglio che entrare in politica?
      Il MoVimento 5 Stelle ha fatto una scelta: quella di evitare completamente il flusso di danaro al suo interno. Come forse saprai, solo in Emilia Romagna, il MoVimento 5 Stelle ha rifiutato quasi UN MILIONE DI EURO di rimborsi elettorali. Chi può dire di aver fatto altrettanto: il PD che fa? L’Italia dei Valori che fa? La tanto conclamata LEGA dello slogan “Roma Ladrona” che fa?

      Un saluto
      Continua a seguirci e a contribuire ad un’informazione libera.

  2. per amore di verità ho ricevuto anche io massimo comunale,consigliere di rifondazione comunista. il plico.io e la verona .nessun altro.pare.ho provveduto a darne ampia diffusione.il sindaco benaglia è stato informato dal fratello da me informato.il giornalista(????????)lecci ha avuto da me le fatture di bartoli e rodolfi alla ore 13.30.
    solo x la verità.!!!!!!!!

  3. allucinante l’articolo!!!
    bravi ragazzi continuate così, questa storia è veramente una vergogna, domani sera ditegli tutto in faccia

  4. … senza parole… è come una frana che man mano che passa il tempo si allarga e travolge tutto quello che sta sulla sua strada…
    … un’idea di chi ha consegnato il plico ce la potrei anche avere… 😉

  5. Ho letto l’articolo in link….è da paura.

    Lusetti da commissario ha dato incarichi professionali agli stessi studi degli assessori di guastalla. E le cifre sono da capogiro!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.