Home / Politica / Politica Locale / Guastalla: 12 mesi a 5 Stelle!

Guastalla: 12 mesi a 5 Stelle!

Lo scorso giugno, il 6,20% dei cittadini aventi diritto di voto di Guastalla ci ha dato fiducia permettendoci di entrare con un Consigliere in Comune. Per noi è stato un risultato eccezionale. Sono ormai passati 12 mesi e vorremmo fare un breve riassunto del nostro lavoro, che comunque potete sempre seguire e approfondire visitando i nostri blog “www.guastalla5stelle.it” e “www.guastalla5stelle.org”.

Come da nostro slogan “virus inoculato” di fine elezioni 2009, il nostro primo obiettivo era quello di entrare in Consiglio Comunale per controllare e rendere trasparente la gestione amministrativa del nostro Comune. Volevamo essere i vostri occhi in Consiglio e questo abbiamo fatto, come nella vicenda dei ripetuti patrocini onerosi all’associazione APS CITTADINI (più di 20.000 euro deliberati dalla giunta Guastallese per iniziative che ancora oggi non vedono riscontro, a parte la pista di pattinaggio dell’inverno scorso) e in riguardo ai 200.000 euro che in due anni il comune di Guastalla ha versato o verserà nella casse della neonata ed erroneamente chiamata BANCA DEL TEMPO.
Si sa che quando si parla di denaro pubblico, gli sperperi sono all’ordine del giorno. Abbiamo presentato in riguardo mozioni, interrogazioni e ordini del giorni, tutti con il risultato di risposte vaghe ed incomplete. Da sottolineare che per rispondere a 14 semplici domande, fatte per conoscere come vengono spesi i 200.000 euro e con che criteri vengono dati agli associati, il vicesindaco Lusetti ha impiegato ben 62 giorni, dopo anche un nostro esposto al prefetto. Ovviamente non ci fermeremo e stiamo lavorando per VEDERCI CHIARO…

Quel chiaro che si potrebbe ottenere anche grazie alle RIPRESE VIDEO in consiglio comunale ed eventualmente anche in Commissione Consiliare. Le abbiamo proposte con forza convinti di un parere positivo da parte dell’attuale maggioranza, così tanto prolissa, a quanto pare però solo a parole, verso la trasparenza. Sono ormai passati più di 4 mesi e ancora stiamo aspettando la loro regolamentazione da parte della commissione competente.

Ma il nostro impegno non si è limitato al controllo e alla trasparenza, ma anche a varie proposte costruttive per migliorare il nostro comune. Da qui è nata la mozione sull’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE, approvata in consiglio ma purtroppo e colpevolmente ancora ferma nella sua esecuzione (vero amministrazione?).

Senza dimenticare il lavoro svolto per un PIANO ENERGETICO COMUNALE EFFICIENTE, VIRTUOSO E A COSTO ZERO proposto all’amministrazione tramite la consulenza di una Energy Service Company, pazienza che l’amministrazione non lo abbia voluto adottare, ma il risultato è che almeno la stessa sia stata sensibilizzata sull’argomento tanto da intraprendere l’iniziativa del parco fotovoltaico.

Ci siamo battuti e ci stiamo battendo per l’ACQUA PUBBLICA COME BENE COMUNE E PRIVO D’ INTERESSE ECONOMICO. Nonostante le nostre mozioni e ordini del giorno siano stati bocciati per pura contrapposizione politica, alla fine anche a Guastalla presto avremo una fontana di distribuzione di acqua pubblica naturale e gassata. La speranza è quella di affiancare alla fontana, come ci disse mesi fa l’assessore Iafrate, anche il distributore di latte crudo alla spina. La lotta contro gli imballaggi superflui si combatte anche così e abbiamo lavorato e lavoriamo in quel senso, tanto che visto l’enorme successo registrato a Reggio Emilia dalla nascita del NEGOZIO DI PRODOTTI ALLA SPINA, stiamo cercando di promuovere un gruppo d’acquisto per la nascita e la gestione di un negozio simile anche a Guastalla. Chi fosse interessato ci può contattare tramite il nostro blog.

Anche per i GIOVANI abbiamo e stiamo facendo il possibile. Oltre a denunciare la situazione deplorevole dell’ordinanza di Piazza 1° maggio (la “Piasola”), abbiamo cercato di stimolare l’amministrazione verso chi sarà il futuro della nostra città. Proprio nell’ultimo consiglio comunale del mese di maggio abbiamo presentato un ordine del giorno a tema “NUOVO INFORMAGIOVANI” per offrire ai ragazzi un miglior servizio con maggiori possibilità d’informazione, aggregazione e confronto”.

Abbiamo proposto di migliorare, aumentare e mettere in sicurezza le PISTE CICLO-PEDONALI D’ACCESSO A GUASTALLA, così da disincentivare l’utilizzo dell’automobile nei centri urbani e ridurre l’inquinamento.

Altra iniziativa virtuosa che porterebbe guadagno immediato al comune di Guastalla è quella che abbiamo proposto in Consiglio ed inerente all’utilizzo di software OPEN-SOURCE NELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL COMUNE. Si eliminerebbero costose licenze che oggi invece vengono pagate. Già tanti comuni hanno intrapreso questa strada… perchè non farlo anche a Guastalla?

Inoltre il nostro impegno è stato anche quello di organizzare eventi d’informazione virtuosa. Così infatti si è deciso di fare una serata a tema RIFIUTI ZERO. Serata alla quale, nonostante l’invito, l’amministrazione guastallese era colpevolmente assente (presente il solo consigliere di maggioranza Alfieri). L’obiettivo è quello di lavorare per estendere a tutto il territorio comunale la raccolta differenziata Porta a Porta, al momento attuata solo in centro storico. Solo così si potrà aumentare la percentuale di raccolta differenziata, evitare la costruzione di altri inceneritori (la pianura padana è una delle zone più inquinate ed a rischio tumore del mondo) e passare da tassa a tariffa con il conseguente risparmio sia per il cittadino che per il comune.

Altra serata, da noi promossa, anche quella inerente ai “PANNOLINI LAVABILI”. Grazie infatti alle “mamme virtuose” Monica e Carolina ed al Gruppo d’acquisto Cesta d’Artemide di Reggiolo, abbiamo fatto informazione su un tema che potrebbe fare molto per la riduzione dei rifiuti. Forse non tutti sanno che ad esempio, nei primi tre anni di vita un bambino produce 1 tonnellata di pannolini usati che vanno a finire in discarica o nell’inceneritore, calcolando una spesa media di 2 mila euro, contro i 500 euro di quelli lavabili.

Come avete potuto leggere, il lavoro è stato tanto e tanto sarà ancora da fare.Per questo motivo chi fosse interessato a darci una mano è il benvenuto!!!

info@guastalla5stelle.org

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.