Home / Cultura / “Se a Zanichelli piacciono così tanto i servizi offerti dagli altri comuni, che vada ad usufruirne”… c’è già chi ne è costretto: forza Pallacanestro Guastalla!!!

“Se a Zanichelli piacciono così tanto i servizi offerti dagli altri comuni, che vada ad usufruirne”… c’è già chi ne è costretto: forza Pallacanestro Guastalla!!!

Queste le sconcertanti affermazioni in chiusura di replica dell’Assessore alla Scuola – Associazionismo – Sport – Giovani Rosa Maria Felicita De Lorenzi al nostro O.d.G. sull’Informagiovani e presentato dal Consigliere a 5 Stelle Davide Zanichelli il 27 maggio scorso in Consiglio Comunale: “se a Zanichelli piacciono così tanto i servizi offerti dagli altri comuni, che vada ad usufruirne.

L’Assessore De Lorenzi si riferisce ad alcuni punti presenti nel nostro O.d.G. in cui si metteva in evidenza come a differenza di Guastalla, nelle vicine Novellara, Pegognaga e anche Reggio Emilia, l’Informagiovani era molto più organizzato e meglio pubblicizzato, anche tramite un sito web che potesse facilitare meglio l’organizzazione degli eventi e la richiesta d’informazioni da parte degli utenti.
Forse per il nostro Assessore è meglio rivolgersi altrove piuttosto che cercare di offrire un servizio migliore nel proprio Comune? Considerando il suo ruolo di nostra dipendente (come cittadini di Guastalla), non male come dichiarazione…

Ma vorremmo approfittare delle sue parole anche per sottolineare come a Guastalla ci sia già chi da ormai quattro anni usufruisce di servizi altrui, a causa delle gravi mancanze del nostro comune, e che nel silenzio più totale dei media sta onorando e portando alla ribalta il nome di Guastalla: stiamo parlando della Pallacanestro Guastalla.

La società di Basket Guastallese è infatti costretta vergognosamente ormai da 4 anni a giocare, per la mancanza di una struttura appropriata e a norma (Palazzetto dello Sport), tutte le proprie partite casalinghe in trasferta a Castelnovo Sotto.

L’anno scorso, l’attuale maggioranza PDL-LEGA-UDC appena insediata, tramite le prime dichiarazioni del Sindaco Benaglia e del Vicesindaco Lusetti, disse che il progetto della costruzione del nuovo Palazzetto di Guastalla andava completamente rivisto, con tutto ciò che ne conseguiva e cioè: slittamento dei lavori e probabilmente maggiori costi, anche se la stessa amministrazione si sbrigò a dichiarare che gli stessi progettisti avrebbero rifatto gratuitamente il tutto… che siano samaritani?
Non passò però molto tempo che poi si scoprì che non solo il progetto dovrà essere rifatto, ma che il Palazzetto proprio NON SI FARA’: “al momento non ci sono i soldi per poterlo realizzare“, queste furono infatti le dichiarazioni durante il Consiglio Comunale del 30 Settembre scorso.

Peccato però che poi abbiamo scoperto che i soldi per discutibili patrocini onerosi all’Associazione APS CITTADINI c’erano, e ci sono pure ora per partecipare onerosamente con 100.000 euro in 4 anni al comitato che, grazie anche a offerte in denaro da alcune ditte private di Guastalla, dovrà restaurare la Chiesa del Duomo.
Come già scritto, non discutiamo il valore artistico dell’opera nè il valore religioso, ma ci chiediamo però il motivo per il quale 25.000 euro, dei nostri soldi, all’anno per 4 anni debbano essere messi a disposizione di chi già possiede svariati privilegi (la Chiesa NON paga l’ICI sui propri immobili, alla Chiesa può essere devoluto il nostro 8 x mille…).

Ma onore alla Pallacanestro Guastalla che nonostante l’ormai cronico disservizio di cui è colpita, in questi giorni, dopo l’ottimo piazzamento in classifica alla fine della stagione regolare, si sta giocando i Play-Off promozione.

Quindi complimenti a tutti i ragazzi del Basket Guastalla e un grosso in bocca al lupo per la semifinale.
L’appuntamento è quindi per questa sera 29 Maggio 2010 – ore 21,00 per la partita casalinga, beh si fa per dire, a Castelnovo Sotto contro il CIMBERIO S.PATRIGNANO.

FORZA RAGAZZI!!!

Segui la Pallacanestro Guastalla:
Sito Web
Facebook

6 commenti

  1. Dal profilo di Facebook della Pallacanestro Guastalla:
    “Ancora un grande Guastalla! 78-59 al S.Patrignano e andiamo a giocarci la bella mercoledì a Morciano (RI)! FORZ PLATFORM! FORZA GUASTALLA!”

  2. grazie per la foto, GRAN BEL GESTO! stasera la semifinale playoff (ma vale come una finale, chi vince sale di categoria) grazie a tutti quelli che cmq ci stanno vicino e ci fanno sentire il loro calore e il loro supporto.
    Per quanti riguarda il Palasport, usufruire del puntosport di Castelnovo costa qualche migliaio di euro alla società (direi più o meno 4’000), con la crisi ce c’è dobbiamo usare i soldi degli sponsor (GRAZIE INFINITE AI NOSTRI PARTNER SU TUTTI PLATFORM BASKET) per pagare un affitto…
    Ho sentito voci sicure che si sta studiando un nuovo progetto, il palasport dovrebbe nascere dietro al polo scolastico Russell; che si sia iniziato a discuterne mi fa personalmente piacere, ma mi chiedo: quanto ancora dovremo aspettare?
    un saluto

  3. Buongiorno a chi legge.
    Non entro nel merito del tema “Sport”, data la lontananza dalle mie competenze, ma non posso tralasciare di sottoporre a riflessione quanto postato in precedenza, dato che anche qui si richiama il tema del rapporto tra servizi, tecnologie e giovani.
    Come amministratore pubblico, che non “dipende” ma mette in gioco le proprie idee, col rischio di vedersele accettate o respinte, non manco di seguire questo blog. Il che mi permette di osservare che non sempre la completezza regna (per mandato popolare, naturalmente!) sovrana. Specialmente quando si tratta di illustrare le posizioni della maggioranza l’acqua si fa torbida. Infatti non leggo alcun cenno a quanto il sottoscritto ha formalmente comunicato dopo l’intervento della collega De Lorenzi nel Consiglio Comunale di giovedì 27 maggio. Premesso che il mio assessorato di riferimento “Culture e Identità della Città, Turismo, Manifestazioni, Sistema-Po, Conservazione dei Beni Culturali” comprende i servizi inerenti, ho testualmente detto che in questo ambito -“sarà costituito un nuovo servizio, denominato Università, Ricerca, Laboratorio per le tecnologie digitali, Digital Divide”. Sarà attivato dal 2011 con apposito capitolo di bilancio, avrà sede a Palazzo Frattini in prima battuta. A chi sarà rivolto? Beh, se si considera la sede “il Palazzo dei Giovani”, se si considerano due aree di intervento “Università e Ricerca”, se si considera chi principalmente usufruisce, perché le conosce, delle “Tecnologie digitali”, non credo occorra molta fantasia per arrivarci. O No? La considerazione del “Digital Divide”, infine, non è riferita solo alla fascia d’età non avvezza alle tecnologie, ma è piuttosto da leggere come la strada da seguire per diffondere le buone prassi di utilizzo di Internet etc. anche da parte dei giovani. Direi che si tratta di un percorso di strumenti, formazione, opportunità, conoscenze tale da superare di gran lunga le strette operative di altre modalità oggi rivolte ai giovani. I giovani crescono in un percorso culturale composito, non in aree ghettizzate anagraficamente.
    Personalmente, mi pareva di essere stato chiaro.
    Un accenno ai tempi operativi. Le iniziative si realizzano con risorse finanziari e spazi. Gli spazi occorre trovarli. Soprattutto, occorre trovarli che siano coerenti con l’uso a cui li si vogliano destinare. Ma occorre tenere conto delle situazioni pregresse. Non si possono liberare dall’oggi al domani gli uffici spostando a casaccio le persone. Occorrono calma e riflessione. Gli spazi per il nuovo servizio non mancheranno e costituiranno l’integrazione funzionale di quel presidio di conoscenza, sapere, partecipazione, aperto a tutte le età, che è Palazzo Frattini (con qualche addentellato insolito).
    Buon lavoro a tutti.

    Eugenio Bartoli
    Assessore

    • Marco Dallai

      Ribadisco quello già scritto nel precedente mio commento nell’articolo precedente.

    • wow!
      una risposta unica valida addirittura per due argomenti differenti??
      Beh, non potrà che essere insufficiente per entrambi!!!

      Infatti non leggo la parola “palazzetto”!!
      che é semplicemente il tema centrale del post…
      …mi auguro che in realtà si sia sbagliato a fare copia/incolla!!

      Qua si parla di un immobile pubblico per la realizzazione del quale non si trovano i soldi, che ci sono però per in un immobile di proprietà non pubblica!…

  4. Luca Pecchini

    bell’articolo!!
    peccato non aver il video!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.