Home / Comunicati / Guastalla – COMUNICATO STAMPA: OdG “Question Time” collegato all’Approvazione del regolamento sugli istituti di partecipazione dei cittadini

Guastalla – COMUNICATO STAMPA: OdG “Question Time” collegato all’Approvazione del regolamento sugli istituti di partecipazione dei cittadini

comunicato stampaDurante il prossimo Consiglio Comunale del 27 Maggio, l’Amministrazione si doterà di un regolamento per gli istituti di Partecipazione Popolare (punto 5 O.d.G. del Consiglio Comunale del 27 Maggio), un importante strumento nelle mani dei cittadini per poter intervenire direttamente e senza intermediari politici nella vita istituzionale del proprio paese.
La migliore forma di Democrazia dal Basso.
Approfittando dell’attenzione di questa giunta, la Lista Civica Guastalla 5 Stelle ha presentato proprio stamattina l’ordine del giorno “Question Time del Sindaco” collegato al punto 5 per istituire, come da programma elettorale, un momento ulteriore di incontro tra cittadinanza e amministrazione.
In poche parole, un momento periodico nella vita di un comune, in cui il sindaco e la giunta, incontrano e, sopratutto, Ascoltano direttamente la cittadinanza senza dimenticare che sono Dipendenti dei cittadini che li hanno eletti.
Questa iniziativa non è assolutamente innovativa infatti, già diversi comuni (se ne trovano decine su Internet), adottano il Question Time: abbiamo riportato gli ottimi esempi lombardi di Busto Arsizio e di Vimercate.

Noi crediamo che il rapporto Comune-Cittadini sia di fondamentale importanza, specie perchè durante l’ultimo momento d’incontro, il Dibattito Pubblico 10 maggio 2010 sull’ordinanza antiaccattonagio (emanata dal Sindaco), il sindaco stesso era irresponsabilmente assente.

Proprio per questo motivo ora c’è bisogno di creare un canale ulteriore, semplice, diretto e realmente fruibile tra amministrazione e cittadinanza.

Giovedì sera sapremo se l’amministrazione di Guastalla appoggerà la nostra proposta.

Davide Zanichelli e il MoVimento Guastalla 5 Stelle

… qui di seguito il testo…

Ordine del Giorno collegato al punto 5 : “Approvazione regolamento sugli istituti di partecipazione dei cittadini”

Oggetto: Definizione e regolamentazione dell’istituto di partecipazione “Question Time”

Premesso che:

· tra gli obiettivi prioritari delle Pubblica Amministrazione vi è il miglioramento del rapporto tra Cittadini e Amministrazione Comunale come indicato al comma 2 dell’articolo 9 dello Statuto Comunale:
“Il Comune pone fondamento delle proprie scelte e della propria attività la consultazione e la partecipazione dei cittadini e delle formazioni sociali ”.

· Gli istituti di partecipazione vengono anche promossi dal Dlgs 267/2000 all’articolo 8:
“I comuni, anche su base di quartiere o di frazione, valorizzano le libere forme associative e promuovono organismi di partecipazione popolare all’amministrazione locale. I rapporti di tali forme associative sono disciplinati dallo statuto.”.

Visto:

· La recente volontà dell’amministrazione di porre un regolamento per le Istituzioni di partecipazione popolare come strumento di espressione dei cittadini di Guastalla

· La necessità di creare un filo diretto tra l’amministrazione e la cittadinanza, anche attraverso la sperimentazione di nuove forme di partecipazione meno burocratiche, dirette e più semplificate che permettano un’interazione frequente con chi li amministra

Dato atto:

· Che proprio il Comune è l’istituzione più vicina al cittadino, e per questo dev’essere maggiore la volontà della ricerca di un contatto costante e presente tra la cittadinanza e l’amministrazione.

· La presenza, in numerosi comuni, di iniziative che mettono in filo diretto l’amministrazione comunale con la cittadinanza, come i comuni del lombardo Busto Arsizio (in cui a partire dal 4 maggio 2010 il sindaco ha avviato la sperimentazione di un’iniziativa attraverso la quale risponde in diretta sul web alle domande dei cittadini) e Vimercate (in cui ad inizio 2010, la giunta ed il sindaco hanno fatto tappa nelle varie frazioni e quartieri per incontrare i cittadini ed approfondire le esigenze delle varie zone)

· Della numerosa adesione della cittadinanza all’ultimo momento di confronto avvenuto in merito al recente Pubblico Dibattito del 10 maggio 2010, segno di un rinnovato interesse dei cittadini ed attenzione per l’amministrazione in generale.

Il Consiglio Comunale di Guastalla impegna l’amministrazione e la Commissione per gli Affari Istituzionali a:

1. Studiare l’introduzione, all’interno dello Statuto del comune di Guastalla, dell’istituzione di partecipazione del “Question Time”, con frequenza periodica come forma di interazione tra la cittadinanza e l’amministrazione rappresentata dal Sindaco in carica.

2. Regolamentare tale istituzione prevedendo le sedi, la periodicità dell’istituzione, i tempi delle domande e delle risposte, ed, oltre alle domande presentate seduta stante, anche la possibilità di raccogliere le domande all’interno di un’urna davanti alla sede del Municipio o all’interno dell’ Ufficio delle Relazioni col Pubblico

3. Dare massima pubblicità all’iniziativa anche attraverso i nuovi mezzi informativi

4. Prevedere anche un periodo di sperimentazione dell’iniziativa per valutare l’effettiva risposta della cittadinanza.

Davide Zanichelli
Consigliere Comunale
Lista Civica Guastalla 5 Stelle

6 commenti

  1. Lorenzo Artioli

    … e pensare che in campagna elettorale per le elezioni comunali 2009 il futuro Sindaco Benaglia si era detto favorevole al Question Time … Lui, una volta insediatosi, si è ben guardato dall’istituirlo, vediamo se ricordandogli l’impegno preso in campagna elettorale si ricorderà dei suoi buoni propositi o se, ancora una volta, erano solo “promesse di politico”

  2. E’ ora di “prendere in mano” la politica da cittadini interessati e motivati… basta lasciare decidere ai partiti che antepongono spesso interessi personali a quelli pubblici.
    Per riuscire a fare ciò bisogna informarsi, fare domande ed avere risposte.
    Vediamo giovedi sera se all’amministrazione guastallese interessa interagire insieme!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.