Home / Documenti / Interrogazioni / Dopo 62 giorni di attesa la risposta alle 14 domande. La beffa.

Dopo 62 giorni di attesa la risposta alle 14 domande. La beffa.

Dobbiamo rinfrescare la memoria, perchè di giorni son passati 62, ma per fortuna internet aiuta, e basta mettere dei link per sapere tutto ciò che si vuole.

La banca del tempo è stata fondata a fine 2009, ricevendo 200.000 euro dal comune di Guastalla. Data la considerevole somma in gioco, gli scopi nettamente delicati (l’aiuto a persone in difficoltà) , sembra il minimo volersi informare su come l’attività sta andando e su quali regole essa si poggia (se ce ne sono).

Sostanzialmente, abbiamo posto 14 domande all’amministrazione per sapere come vengono spesi i 200.000 euro, e con che criteri vengono dati agli associati (le persone colpite dalla crisi), e quali sono le regole che li tutelano. Qua non si parla di bruscolini. Si parla di persone in seria difficoltà umana oltre che lavorativa.

L’amministrazione, da Statuto, ha l’obbligo di rispondere entro 30 giorni, ma in questo caso, al 31° giorno c’è stato detto che le 14 domande erano troppo dispendiose per una risposta in soli 30 giorni, sicchè, non essendo considerati dagli attuali amministratori ci siamo appellati al loro organo di controllo. La prefettura, per invitare ad un sollecito.Inutile.

Sono servite altre 3 interrogazioni sul tema dei patrocini onerosi dati all’associazione “Aps Cittadini” per smuovere dai torpori la giunta. Queste 3 interrogazioni depositate Mercoledì 14, forse hanno fatto in modo che Sabato 17 arrivassero le risposte alle “difficilissime” 14 domande.

Ed ora vi riportiamo la risposta. 22 righe di un foglio A4. In più di 60 giorni vuol dire che mediamente hanno impegnato 3 giorni per ogni riga della risposta. Ma sopratutto, è questa la considerazione che hanno delle domande di chi si interessa alle cose? Come si fa a parlare di trasparenza se i modi sono questi. 22 righe sono un modo bello e buono per non dire le cose come stanno. E poi vengono a parlare di trasparenza, sti qua non sanno nemmeno cosa voglia dire, ed è giusto che i Guastallesi lo sappiano.

RispostaInterrogazioneBdT

5 commenti

  1. E’ vergognoso che l’amministrazione, dopo avere ben oltrepassato (da statuto comunale) il termine per rispondere all’interrogazione, abbia liquidato la cosa in “due e due quattro”… no anzi “due e due”= VENTIDUE MISERE RIGHE!
    Moltissime domande sono rimaste senza risposta… perchè?
    Innanzitutto perchè non hanno rispetto dei cittadini e poi perchè… forse… non le sanno neanche loro le altre risposte???

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.