Home / Ambiente / Questa sera a GAVASSA (RE): solo TMB?… o anche INCENERITORE?

Questa sera a GAVASSA (RE): solo TMB?… o anche INCENERITORE?

Gavassa tira fuori le…bandiere! NO inceneritore SI Rifiuti Zero

Come molti di voi sapranno, é in progetto la costruzione di un TMB (Impianto di Trattamento Meccanico Biologico dei rifiuti, non vengono bruciati ma ridotti di volume ed inertizzati tramite essiccazione) nella zona di Gavassa (RE), ma sembra ormai realtà che il piccolo TMB sia prevalentemente da associare ad un inceneritore, da realizzare sempre in zona! (…ma come Parma sì e Reggio no???)

Ovviamente la campagna elettorale per le imminenti elezioni regionali non inducono i promotori di tali startegie di trattamento rifiuti, a manifersate le loro vere intenzioni, e infatti puntano tutto sulla pubblicizzazione del più innoquo ed orecchiabile TMB, tralasciando del tutto le ben più importanti informazioni inerenti il probabilissimo collegato Inceneritore!

Lo scarso impegno alla Strategia Rifiuti Zero e le modeste dimensioni del TMB, farebbero pensare più ad un metodo di produzione di CDR (Combustibile Da Rifiuti…in pratica bruciano monnezza) da destinare all’incenerimento (o cancrovalorizzazione…pardòn, la chiamano termovalorizzazione…), che non ad un progetto su modello del Centro Riciclo Vedelago, con il TMB come anello finale del ciclo rifiuti.
Sarebbe poi emerso da un carteggio fra la Presidente della Provincia Sonia Masini e l’ad Viero che in realtà la costruzione dell’inceneritore é già decisa da tempo, come anche la localizzazione!
Ma, come dicevamo, meglio evitare di fare pubblicità in campagna elettorale, si potrebbero perdere voti…
(…un po’ come sta avvenendo per la localizzazione delle eventuali centrali nucleari e siti di stoccaggio scorie nucleari…)

La differenza data dalla scelta fra le due soluzioni é piuttosto importante, visto che un centro riciclo con un TMB costa un decimo di un inceneritore, da maggiori posti di lavoro (fattore da non sottovalutare soprattutto in questo momento) incidendo positivamente sul tessuto sociale e la salubrità ambientale.

Siamo in fine venuti a conoscenza che in data 5 marzo il PD ha organizzato una serata su
RACCOLTA E GESTIONE DEI RIFIUTI: IL T.M.B. A REGGIO EMILIA
…fra gli ospiti anche il sindaco di Reggio Emilia G. Delrio, l’assessore L. Zanichelli (protagonista con il Ministro Bersani nella querelle succeduta alla richiesta di moratoria agli inceneritori dalla FRER ordine dei Medici, alla quale ha replicato assieme all’assessore Bissoni con questa lettera che spiega benissimo la posizione degli assessori rispetto all’incenerimento), altri assessori e consiglieri della zona.

E allora quale miglior occasione per porre le molte domande che frullano nella mente dei cittadini di Gavassa e di tutta la provincia?
Per ciò, il nuovo Coordinamento Provinciale Salute e Ambiente, e con esso Noi, sarà presente alla serata, chiedendo chiarimenti ai molti dubbi.

Se anche voi avete a cuore il futuro di questa terra di agricoltura e importante tradizione e produzione gastronomica, e soprattutto il benessere vostro e dei vostri figli, dovete informarvi su quale futuro vi riservano gli attuali politici!

La salute innanzitutto!

More info su luogo e orari sul MeetUP

2 commenti

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.