Home / Comunicati / Comunicato Stampa: dopo il consiglio comunale del 18 marzo 2010

Comunicato Stampa: dopo il consiglio comunale del 18 marzo 2010

Un consiglio comunale che doveva essere semplice e veloce, di cui trovate l’ordine del giorno qui è invece durato fino a oltre la mezzanotte.
Sostanzialmente buona parte della discussione è stata fatta relativamente ai punti 3 e 4. In pratica lo stesso punto ma proposto rispettivamente da, opposizione (prima) e maggioranza (poi). Dopo mezz’ora di estenuanti discussioni relative alla condotta più o meno virtuosa della regione Lombardia, è stato scelto di sostituire questi due punti con un’unico testo che soddisfacesse entrambe le posizioni e non contenesse spunti faziosi.

Invece, da condannare il fatto che l’Ordine Del Giorno proposto dal sottoscritto della Lista 5 Stelle, per far esprimere al Consiglio Comunale una posizione in merito all’energia nucleare sia stato sostanzialmente respinto dalla maggioranza. 11 Voti (della maggioranza) contro 8 (della minoranza + Alfieri e Mossini della maggioranza) hanno sancito che Guastalla non diventerà un Comune Denuclearizzato. Cosa che può sembrare contraddittoria con l’ultimo consiglio comunale in cui è stata costituita una società comunale che avrà il compito di realizzare un parco fotovoltaico da 1,8 MW di potenza (la quantità necessaria per un migliaio di utenze domestiche – circa 3000 cittadini).
Infine l’ultimo punto di interesse è stato la definizione del regolamento per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Regolamento che disciplina la graduatoria delle domande per la richiesta di alloggi comunali.
Tale regolamento (clicca qui) è stato realizzato esclusivamente maggioranza tagliando fuori le voci delle opposizioni, quando, un tema così importante (perchè ne va dei bisogni dei cittadini più deboli) poteva quanto meno passare per una seduta di commissione per uno studio più approfondito. Tant’è che a nostro avviso è caratterizzato da notevoli mancanze. Da segnalare e sottolineare, infatti, come la presenza di uno o più disabili nel nucleo familiare non cambi il punteggio in graduatoria (Tabella C punto 4), assegnando in qualunque caso 3 punti.
Oppure come, la presenza anche di due disabili nel nucleo familiare sia comunque una caratteristica meno “pesante” (incide di 3 punti) rispetto alla residenza nel comune di guastalla da 10 anni rispetto a soltanto 4 anni (la cui differenza incide per 4 punti, vedi punto 8 Tabella C).
Insomma, un regolamento di questa importanza (poichè le persone coinvolte nel bando di assegnazione saranno centinaia) doveva essere studiato con più calma e da tutte le forze politiche attraverso almeno una seduta della commissione opportuna. Cosa che non è successa, ed ancora una volta prova la chiusura a riccio di questa maggioranza, probabilmente troppo debole per sostenere il confronto.

Davide Zanichelli
Capogruppo Lista Civica Guastalla 5 Stelle
349 2376879

2 commenti

  1. BEH….SE LA NOSTRA BENEAMATA GIUNTA DI GUASTALLA HA PAURA DI UN TELEFONINO
    VUOL SOLO DIRE CHE… HANNO LA CODA DI PAGLIA!
    QUI GATTA CI COVA…….

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.