Home / Parlamento Pulito: la proposta c’è dal 2007!!!

Parlamento Pulito: la proposta c’è dal 2007!!!

Le comiche stanno andando in onda. E’ da qualche giorno che in merito alle cosidette “Liste Pultite” ne sentiamo davvero delle belle. Ma come fanno questi “piccoli omini politici” a mettersi in bocca tanta virtuosità senza arrossire di vergogna? SONO FINITI e presto se ne accorgeranno!!!
E’ dal 2007 che giace in parlamento la proposta di legge firmata da 350.000 persone e promossa durante il VDay 1 da Beppe Grillo, da cui poi nacque il MoVimento 5 Stelle.

Stanno tremando e ne dicono di tutti i colori pur di salvarsi dall’onda che sta per arrivare e li travolgerà.
L’ultima barzelletta è di Berlusconi che lancia “le liste pulite”.

Ma quali liste pulite ?

Lui plurindagato? Lui con i condannati Pdl in Parlamento ?
E Bossi condannato per finanziamento illecito ai partiti per la tangente Enimont dove lo mettiamo ?
Non da meno il Pd che candida il condannato e pluri rinviato a giudizio De Luca in Campania, con il sostegno e gli abbracci di Italia dei Valori e Di Pietro. Per non parlare dell’indagato Loiero candidato da Pd e Idv in Calabria. E Del Bono, non era forse sostenuto da Idv ?

E’ chiaro. Stanno percependo che i cittadini informati, riconoscono coerenza nel MoVimento 5 Stelle nato dal V Day 1 sulla proposta “Parlamento Pulito” lanciata da Beppe Grillo nel luglio 2007 a Bruxelles. Così cercano di parare il colpo con queste balle da venditori di fumo politicamente in malafede.

Le tv nazionali ci censurano, diffondiamo in rete via Facebook, Twitter queste informazioni. Se i partiti vogliono veramente (e non lo vogliono) una politica pulita non hanno che da mettere ai voti in Parlamento la proposta di legge popolare Parlamento Pulito del V Day 1: fuori i condannati dalle liste (per sempre non per 5 anni come propone Fini…), massimo due legislatue, tornare a scegliere i candidati.

Per vere liste senza condannati, senza riciclati scegli MoVimento 5 Stelle!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.