Home / Comunicati / Comunicato Stampa: “dalla trasparenza negata ad incompetenze e refusi finendo con accuse infondate”

Comunicato Stampa: “dalla trasparenza negata ad incompetenze e refusi finendo con accuse infondate”

Questa è la posizione del gruppo consiliare Guastalla 5 Stelle in merito al consiglio comunale del 18 febbraio e le recenti uscite giornalistiche:
A Guastalla la sera del 18 febbraio, tra i punti in programma nella seduta del consiglio, s’è discusso anche dell’ordine del giorno proposto dal gruppo Guastalla 5 Stelle “Comune Casa di Vetro On Line” e della costituzione della società energetica comunale.

Purtroppo, la maggioranza ha votato CONTRO alla richiesta di pubblicazione di tutte le spese extra relative agli organi amministrativi: Sindaco, Giunta e Gruppi Consiliari, come da noi proposto nell’ o.d.g., adducendo che la trasparenza verrà già garantita con altri metodi (quali? ma intanto ciò lascia perplessi, anche perchè i punti dell’OdG da noi proposto erano notevolmente semplici).

Per quanto concerne invece la costituzione della società energetica di Guastalla, visto che il vice-sindaco dichiara che la documentazione ci era stata fornita da tempo, vorremmo porre l’attenzione sull’iter con il quale si è giunti alla votazione in Consiglio Comunale: si sono fatte 3 commissioni le ultime 3 settimane prima del consiglio, e solo nell’ultima in ordine cronologico era presente documentazione relativa, che tra l’altro è stata fornita soltanto un giorno prima della discussione consiliare. Tempo chiaramente insufficiente per qualunque correzione in sede di commissione.
Inoltre arrivati in sede di consiglio comunale, dopo la mezzanotte sono stati presentati dalla maggioranza ulteriori emendamenti seduta-stante all’atto di costituzione della società. Comprensibile dunque che ogni discussione risulti limitata dalla scarsità dei tempi disponibili dato l’orario e il metodo.

Nonostante tutto, fortunatamente riesco a far presente e far modificare un punto di gravità inaudita nello statuto della società. Il documento che si andava a votare proposto dalla maggioranza conteneva un punto (il 30.4 che potete visionare qui) per il quale gli amministratori della società “non sono soggetti al vincolo di concorrenza“.
Ovviamente è stato eliminato il “non” altrimenti sarebbero state inimmaginabili le conseguenze sull’atto pratico di un’amministrazione societaria potenzialmente concorrenziale a sè stessa. E tale modifica si è potuta proporre soltanto in sede di consiglio perchè le commissioni precedenti erano inadeguate ed un errore così grossolano della maggioranza (se di errore si è trattato…) è passato inosservato a tutti gli altri consiglieri di maggioranza, assessori compresi.
Oltre a questo “errore” grossolano, lo statuto presentato è caratterizzato, a mio avviso, da numerosi altri aspetti poco chiari, come l’articolo 18.2, secondo il quale il socio unico (il sindaco) può modificare SOSTANZIALMENTE l’oggetto della società.

Faccio presente anche che il sindaco Giorgio Benaglia, il quale risulterà l’unico socio di questa società, al momento della discussione notturna s’occupava d’altro ed era distante dalla sala-giunta in cui si discutevano aspetti che sono di sua competenza. Senza contare che nelle varie commissioni precedenti era assente.
Inoltre, alle 2 di notte, l’opposizione ha abbandonato l’aula per solidarietà al consigliere Verona in seguito alle accuse di “scarsa lucidità” del vice sindaco, che infangano il lavoro di consiglieri d’opposizione che restano a disposizione del consiglio ben oltre la mezzanotte.

Infine, viste le accuse di scarsa propositività, come MoVimento 5 Stelle chiedo la rettifica del vice-sindaco, perchè lui bene sa che fin dalle prime  sedute di commissione abbiamo sempre portato idee alternative, in primis l’affidamento di un intervento così imponente ad una società d’esperienza come sono le certificate “Energy Service Company”. Idee che la maggioranza ha bocciato (forse perchè troppo virtuose? forse perchè arrivavano da un consigliere dell’opposizione?) e dunque sono inaccettabili le accuse addotte in consiglio comunale di un’opposizione non in grado di portare idee.

Questa maggioranza dimostra totale chiusura, come dimostrano le parole del vicesindaco precedenti ed il fatto di eleggere un vice-presidente del consiglio comunale tra i consiglieri di maggioranza (Benatti), che consiste in un precedente rischioso per il futuro della politica guastallese.

Davide Zanichelli
Capogruppo Lista Civica 5 Stelle – Guastalla Liberata
tel 349 2376879

2 commenti

  1. La notizia della bocciatura in consiglio comunale a Guastalla dell’odg “Trasparenza on line” è arrivata anche in regione!!!
    http://www.emiliaromagna5stelle.it/

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.