Home / Ambiente / Incontro a Casalgrande su temi ambientali

Incontro a Casalgrande su temi ambientali

“Il punto, noi e a capo. Crediamoci!”

Appuntamenti di approfondimento su temi ambientali a Casalgrande (RE)


L’Assessorato Ambiente e Partecipazione del Comune di Casalgrande (RE) organizza in collaborazione con PAEA 2 serate per capire il cambiamento climatico, e soprattutto come fare per correre ai ripari (senza aspettare le decisioni internazionali)

TEATRO Fabrizio De André
22 gennaio e 22 febbraio ore 20.45

INGRESSO LIBERO

22 Gennaio 2010

Il Punto:
Picco del petrolio: situazione, i dati, le previsioni, le stime

Il petrolio ha fatto il suo tempo. Ci ha dato quel che ci poteva dare. Ora bisogna andare avanti…
Prof. UGO BARDI, Presidente ASPO Italia [Associazione per lo Studio del Picco del Petrolio] Docente Dipartimento di Chimica – Università di Firenze

Noi
il clima e quanto pesa il nostro stile di vita sul pianeta

L’avevano detto da tempo, ma ora i climatologi lo dicono con passione e sentimento: il mondo si sta scaldando e non è un fatto naturale, siamo noi. E se non facciamo niente sarà tutto molto peggio

LUCA LOMBROSO, Meteorologo Osservatorio Geofisico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Esperto scientifico di “Che Tempo che fa” [Rai3]

E a Capo
l’Energia di domani – sole, vento, atomo?

In un futuro, forse meno lontano di quello che pensiamo, i sistemi energetici di tutti i paesi dovranno essere interamente fondati sulle fonti rinnovabili
DOMENICO COIANTE, Fisico, ricercatore e dirigente del settore fotovoltaico dell’ENEA, Autore di diversi libri su Tecnologie, costi e prospettive delle nuove fonti energetiche

Crediamoci!
Si, si può
Il caso RCR Cristalleria Italiana S.p.A./Calp: la riconversione energetica di un’industria fortemente energivora. Un caso reale, funzionante, replicabile
CORRADO PETRI, Ing. Elettronico, Responsabile Sviluppo Tecnologico RCR Cristalleria Italiana S.p.A. (Siena)

22 Febbraio 2010

Il punto
le fonti rinnovabili – delusioni, realtà, speranze

Cosa sta dietro alle false promesse, e cosa invece possiamo fare…

ANDREA FANELLI, Ingegnere, esperto e conoscitore delle fonti energetiche rinnovabili

Noi
dove ci porta l’automobile?

Da Euro Zero a Emissioni Zero – Verso l’automobile più efficiente ed un suo uso sostenibile
PIETRO CAMBI, Geologo ed Ingegnere Ambientale – Presidente di Eurozev, Ideatore del retrofit elettrico per la Fiat 500 “anni ‘60”

E a capo
Esplosione demografica e Risorse naturali

Per ogni caloria che ingeriamo in alimenti che vengono dall’agricoltura, 10 calorie sono state spese in energia

LUCA PARDI, Chimico – Ricercatore CNR-IPCF di Pisa

Crediamoci!
I progetti KiteGen e RAMseS

Generazione eolica di alta quota e meccanizzazione agricola sostenibile
PIETRO CAMBI, Geologo ed Ingegnere Ambientale – Presidente di Eurozev, Ideatore del retrofit elettrico per la Fiat 500 “anni ‘60”
TOUFIC EL ASMAR, Università degli studi di Firenze – Facoltà di Agraria, Dipartimento di Economia Agraria e Risorse Territoriali, Consulente per le Nazioni Unite in sicurezza alimentare

Info: www.comune.casalgrande.re.it – tel. 0522998570

PAEA – Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente

www.paea.it

Scarica il programma
(160 KB PDF)

Un commento

  1. Se a Copenhagen non hanno raggiunto alcun obbiettivo significativo e vincolante, proviamo ad informarci direttamente partecipando a queste due serate…
    I grandi cambiamenti partono anche da NOI!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.