Home / Reggio Emilia: la politica con la “p” minuscola del PDL

Reggio Emilia: la politica con la “p” minuscola del PDL

Dopo aver assistito a strani “giochetti” in consiglio comunale a Guastalla, tempo fa vi abbiamo scritto della differenza che c’è tra un politico e un Cittadino che fa Politica.
Se mai volevamo una conferma di ciò che scrivevamo, ora l’abbiamo. Per questo ci spostiamo a Reggio Emilia.
Come forse saprete già, nel nostro capoluogo, la Lista 5 Stelle di Beppe Grillo con le ultime amministrative ha eletto in Consiglio Comunale Matteo Olivieri e in Consiglio di Circoscrizione Davide Valeriani e Vito Cerullo. Tre Cittadini che fanno Politica con la “P” maiuscola.

Alcune settimane fa, i tre consiglieri a 5 Stelle hanno presentato in Comune e nelle Circoscrizioni Ovest e NordEst mozioni per istituire la pratica dei “Condomini Virtuosi” chiamati anche “Condomini a 5 Stelle“. Condomini dove partendo dalle assemblee condominiali in collaborazione con associazioni di agricoltori, ambientalisti, consumatori, gestori condominio si intraprendono azioni utili come:
– Installazione di frangigetto per rubinetti per risparmiare fino a 50% sui consumi
– Installazione di lampadine a risparmio energetico
– Compostaggio domestico di condominio (sconto in tariffa del 20%)
– Creazione di gruppi d’acquisto solidale tra condomini
etc.

In poche parole l’obiettivo è quello di risparmiare e di aiutare l’ambiente con piccole azioni quotidiane decise insieme confrontandosi. Un cammino virtuoso, difficile in alcune situazioni ma, a nostro avviso, di grande civiltà.
In merito è stato aperto anche un gruppo sul popolare social network Facebook che in pochi giorni ha fatto registrare tantissime adesioni (1650 iscritti).

A questo punto entra in azione il politico con la “p” minuscola.
Ecco come i rappresentanti del PDL utilizzano il tempo per i loro interventi in circoscrizione Ovest a Reggio Emilia, che conta ricordiamolo 38.000 abitanti.
Il Consigliere del PDL Berti ironizza, dopo probabilmente essersi preparato per giorni: distributori di preservativi, sale con bambole gonfiabili e altre cazzate simili. Insomma, tutti quei sogni proibiti che probabilmente un frustrato può nutrire forse per un’intera vita. Sembra proprio che il malato sessuale di Arcore abbia fatto scuola.

Ascoltate la registrazione della seduta del 23 novembre.

4 commenti

  1. EVVAI!!!
    alla fine il buon senso ha prevalso, alla faccia dei soliti disfattisti!!! (meno male che dovrebbero essere i grillini gli antipolitici capaci solo di criticare…)

    …ecco gli ultimi aggiornaneti positivi sulla Mozione dei “Condomini Virtuosi”!!

  2. …il post oggi é anche in home page da Beppe!!! 😉

    http://www.beppegrillo.it

  3. questo Berti è un mito propongo di inserirlo nel grande fratello e ospite fisso del tg4 con Fede VERAMENTE GRANDE ma volevo dire il cervello è diventato un opnional saluti Antonio

  4. …io ho ascoltato l’intervento e sono rimasta tra lo sconcerto e l’incazzo!
    …poi però mi sono un po’ consolata delle prese per il c… che danno a noi cittadini Guastallesi….
    …in fine ha prevalso la ragione e mi son detta che buon partito non mente, perché sorprendersi!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.